Tarquinia, il maestro Piccioni apre il Festival di Caracalla

0
162

«Leandro Piccioni è un vanto artistico per la nostra città. Gli faccio un grandissimo in bocca al lupo per la serata di apertura del Festival di Caracalla». Lo afferma il sindaco Mauro Mazzola, rivolgendosi al musicista e compositore tarquiniese che inaugurerà la celebre rassegna domani 24 giugno, con la sua rielaborazione della Carmen, dirigendo l’Orchestra di Piazza Vittorio. «A nome dell’Amministrazione esprimo l’orgoglio di vedere il maestro Piccioni sul podio delle Terme di Caracalla. – prosegue il primo cittadino – Questo traguardo artistico arricchisce ulteriormente la sua straordinaria carriera musicale, che non ha bisogno di commenti». Nato a Tarquinia, Piccioni ha completato gli studi di pianoforte, composizione e direzione d’orchestra al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Ha collaborato con Carmelo Bene e, come arrangiatore e direttore, con la Piccola Orchestra Avion Travel. Ha in seguito scritto e diretto colonne sonore per film come Il Sequestro Soffiantini, Ultima Pallottola, La Omicidi, Assunta Spina, Rebecca la prima moglie, Nemmeno in un sogno, Il Posto dell’Anima. Ha orchestrato e diretto le musiche non originali del film Lascia perdere Johnny di Fabrizio Bentivoglio, ottenendo la candidatura al Premio David di Donatello nel 2008. Ha suonato, in qualità di solista, per colonne sonore di Ennio Morricone. Con lo stesso Morricone, ha svolto come solista concerti in tutto il mondo. Ha suonato anche per colonne sonore di Nicola Piovani, Gianni Ferrio e Riz Ortolani

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY