Seconda Edizione del “S. Marinella Short Film Fest – l’Apollo d’Oro”

0
220

SANTA MARINELLA – L’Associazione culturale Santa Marinella Viva, dopo il grande successo alla Casa del Cinema di Roma e al Castello di Santa Severa, dal 29 luglio sarà al timone dell’organizzazione del “S.Marinella Short Film Fest, l’Apollo d’oro”, kermesse cinematografica incentrata sui cortometraggi, giunta alla seconda edizione, che si svolgerà nella splendida cornice del giardino dello Sporting Club di Santa Marinella, dove per cinque serate il grande cinema sarà il protagonista. Il Festival è patrocinato da: Regione Lazio, Comune di S.Marinella, Ambasciata di Svezia, Cineteca di Bologna. Ben 54 i cortometraggi iscritti quest’anno, presentati da importanti case di produzione fra le quali la Tauron Entertainment, l’Elenfant Distribution, Nolook Distribution, Taat Films, Gotham Produzioni, Luna Film, Compagnia delle Fiabe, Blonde Production, MDV, Parallel Vision, anche quest’anno sono pervenuti corti dall’estero: Iran, Romania e Spagna. La Giuria è composta da cinque professionisti: Donatella Baglivo (Regista), Rosario Tronnolone (critico cinematografico), Ombretta Del Monte (pittrice e scrittrice), Erika Spargoli (cantante), Alessandro Fiorucci (attore). Le serate saranno condotte dalla frizzantissima Emanuela Cianflone, speaker di Idea Radio di Civitavecchia. Il programma prevede anche due serate: “Tribute to Ingrid Bergman”, in omaggio alla nostra illustre concittadina Ingrid Bergman, in occasione del centenario della sua nascita.
Il 29 luglio dalle ore 21.00 saranno proiettati i dieci corti finalisti: Gaiwan, Teatro, Ho appena fatto un sogno, L’impresa, Have Sweet Dreams, Il Ladro di dita, Storie di una notte, La moglie del Custode, Sinuaria, Fate come a casa vostra.
Giovedì 30 luglio sarà dedicato ad Ingrid Bergman con l’inaugurazione alle ore 19.00 della mostra “Una vita in prima pagina”: 100 copertine originali dal 1934 al 1982 – per la prima volta esposte al pubblico – curata dal giornalista Rosario Tronnolone, arricchita dall’esposizione di tre abiti ispirati ad Ingrid Bergman, realizzati dai fashion designer Anna Rotella di Azugaba,Teresa Venuto e Stefano Gagliano e da alcuni dipinti realizzati dalla pittrice Ombretta Del Monte raffiguranti il volto dell’attrice. A seguire alle ore 21 una conferenza su Ingrid Bergman, incentrata sul periodo americano quando lavorò col grandissimo regista Alfred Hitchcock.
La serata di venerdì 31 luglio sarà dedicata alla Sezione Scuole, con la proiezione e la premiazione del cortometraggio vincitore. Due sono i finalisti: “Un mondo a colori” dell’I.C. Pablo Neruda di Roma e “I sogni vengono dal Mare” degli studenti dell’I.C. G. Carducci P.le della Gioventù S. Marinella. A seguire la proiezione del documentario “S. Severa tra leggenda e realtà storica” che ha vinto il Premio del Pubblico al Festival del Cinema Archeologico di Roma “Il Capitello d’Oro” con la regia di Massimo D’Alessandro, che sarà ospite della sera, realizzato con la collaborazione dell’archeologo di S. Marinella Flavio Enei.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY