Santa Marinella. Presto la nuova sede comunale

0
254

SANTA MARINELLA – Nella seduta di venerdì scorso l’organo esecutivo ha fornito una precisa linea di indirizzo al funzionario comunale preposto, arch. Vincenzo Maia, affinché venga dato corso al procedimento di acquisto dell’immobile sito in Piazza Trieste 1, “Ex Figlie Nostra Signora del Calvario”, che si trova in Zona Centro Storico del Comune di Santa Marinella, con una superficie lorda di mq. 4,000 circa, costituito da due edifici ed una corte centrale e disposto su più piani.
Tale edificio è stato valutato positivamente dalla commissione tecnica interna, a seguito di un avviso pubblico di mercato diramato dal Comune, a cui hanno partecipato due proposte.
Il prezzo offerto dell’intero compendio immobiliare, compreso dell’importo necessario a realizzare i lavori di ristrutturazione ed adeguamento, ammonta ad circa 3,5 milioni.
Non è detto, però, che questo sia il costo finale perché, dopo la deliberazione della Giunta, l’ufficio preposto dovrà redigere una dettagliata perizia al fine di ottenere il riscontro di congruità dall’Agenzia del Demanio, ente preposto a valutare preventivamente l’importo degli acquisti delle pubbliche amministrazioni. Una volta ottenuta la congruità dall’Agenzia, sarà il Consiglio comunale che dovrà pronunciarsi definitivamente autorizzando l’acquisto.
“E’ divenuta ormai improcrastinabile la necessità di riunire tutti gli uffici in un’unica sede civica – hanno dichiarato il Sindaco Roberto Bacheca e il consigliere delegato Dario Vergati – al fine di migliorare l’efficienza della macchina amministrativa, ridurre i tempi e perseguire una razionalizzazione della spesa, evitando così il pagamento di infruttuosi canoni d’affitto.
Un obiettivo senz’altro prioritario e strategico di questa amministrazione che intende finalmente dotare la nostra città di un adeguato palazzo civico, atteso dai cittadini da moltissimo tempo. Un altro intervento strutturale, al pari del sottopasso di Valdambrini e della piazza Ex Fungo, che renderà la città sempre più moderna ed accogliente”.
“Questo importante atto di indirizzo – ha aggiunto l’assessore agli affari generali e personale Roberto Marongiu – può significare, senza alcun dubbio, un miglioramento del funzionamento degli uffici comunali, oltre a rappresentare un Centro storico che diverrà quindi un Centro di servizi al cittadino, anche grazie alla realizzazione della Piazza e dei parcheggi sottostanti. In questo caso, l’idea sarà quella di favorire gli utenti che dovranno usufruire dei servizi amministrativi, rilasciando un apposito pass che permetterà loro di non dover corrispondere oneri per il posteggio. Un cambiamento epocale per Santa Marinella”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY