S. Marinella. Successo di pubblico e di critica al Castello

0
394

SANTA MARINELLA – Si è svolto nel weekend, nelle incantevoli location del “Cortile delle Barrozze” e della “Manica Lunga” al Castello di Santa Severa, un evento denso di significati, con dei risultati, in termini di presenza di pubblico e di apprezzamento, ben al di sopra delle più rosee aspettative.
La “Festa al Castello”, ideata e promossa dal Consigliere Andrea Passerini, in collaborazione con il Consigliere Emanuele Minghella, è riuscita a far vivere il maniero in un periodo di bassa stagione, con un programma ambizioso e di alto profilo culturale. Le 250 presenze del sabato, grazie ad un veloce passaparola, sono state più che triplicate la domenica, ed i visitatori hanno potuto godersi un programma molto dinamico, con l’ascolto di musica di alta qualità (Lituus, Simphonicamente, i Cori del Maestro Cernicchiaro e gli Amici della Musica di M.Letizia Beneduce), le coinvolgenti coreografie di danza (Danzero, la scuola di Tiziana Orsomando e Dance Studio, la scuola di Daniela Virtuoso), i momenti di prosa con Cristian Bufi e Paolo Tagliaferri, i laboratori didattico-artistici per i bambini (face painting, palloncini, collage) e il concorso di estemporanea di pittura “Frammenti di Mare” che ha visto 10 pittori dipingere le opere in diretta, mentre il pubblico poteva apprezzarne le tecniche, interloquire con loro e soprattutto…votarli! Il quadro vincitore, che ha meritato il premio di 500 euro, è stato donato al Comune di Santa Marinella.
L’evento è stato arricchito da un mercatino di artigianato artistico, dalla degustazione di vin brulè e biscottini/ciambelline prodotti da forni locali, e dal divertentissimo quiz “Indovinello al Castello”, che ha visto il pubblico sfidarsi in domande sulla storia e la cultura della città, con in palio prodotti enogastronomici del territorio.
Le serate si sono concluse con “Il Meglio di Santa Marinella Film Festival”: una full immersion nella “settima arte”, con audiovisioni, analisi e dibattito in presenza dei protagonisti del mondo della cinematografia italiana.
Per i Consiglieri Passerini e Minghella “l’evento costituisce un precedente di grande importanza, sia per il format originale e coraggioso, per l’armonia dei percorsi artistici, per l’alternanza di momenti culturali e di diversione, di location interne ed esterne, per l’interazione con il pubblico e per la valorizzazione delle realtà produttive locali. Un ringraziamento va alla Fondazione Cariciv e alla SAP Autolinee per il sostegno al progetto, alla Direzione Regionale Patrimonio ed alla Sovrintendenza del Lazio per la concessione degli spazi, alla responsabile dell’Ufficio Cultura Rita D’Amelia per l’impegno amministrativo, alle Guardie Zoofile per la sicurezza, e a tutto lo staff che ha permesso di organizzare in poco tempo un evento così complesso”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY