S. Marinella. Successo di pubblico alla “Festa di primavera”

0
286

SANTA MARINELLA – Complice una bellissima giornata di sole, e la cornice ideale del Castello di Santa Severa, un gran numero di visitatori ha partecipato, domenica, alla Festa di Primavera organizzata dal Comune di Santa Marinella in collaborazione con la Pro loco di Santa Severa e la Riserva naturale di Macchiatonda in occasione della giornata mondiale della biodiversità.
Alla presentazione mattutina, hanno presenziato il Sindaco di Santa Marinella Roberto Bacheca, il Vicesindaco Carlo Pisacane, il direttore regionale Ambiente Vito Consoli, il dirigente della Riserva naturale Francesco Mantero, il direttore del Museo civico Flavio Enei. Tutti hanno riconosciuto l’importanza del Castello di Santa Severa come luogo di cultura e fucina di idee ed attività di natura culturale e sociale, auspicando la creazione di un’unica area protetta a congiungere castello e riserva naturale di Macchiatonda, tutelando un area costiera di grande pregio storico e paesaggistico.
Oltre all’offerta di visite guidate nella riserva, apertura del Centro visite e supporto agli espositori che ha visto la disponibilità degli operatori dell’area protetta regionale, e le attività proposte dal Museo del mare e Museo e del territorio e dell’area interna gestita direttamente da Regione Lazio le numerose persone accorse hanno potuto vedere al lavoro, nei cortili interni, vari artigiani, ceramisti, intagliatori del legno e creatori di piccola gioielleria, mentre nell’area esterna è stato attrezzata un’area espositiva con circa 20 gazebo, che hanno ospitato quelle attività produttive che mantengono intatto il territorio salvaguardando la biodiversità come i floricoltori e produttori agricoli locali, operatori del settore delle energie rinnovabili, associazionismo sociale e antiquariato storico.
Molto apprezzati gli spettacoli degli artisti di strada dell’associazione “Contaminando Arte” che hanno coinvolto i numerosi ragazzini in attività ludiche.
Durante la visita guidata pomeridiana nella Riserva di Macchiatonda, la Lipu sezione di Civitavecchia, presente all’evento con la referente Alessia Colle, ha liberato un allocco, rapace notturno trovato ferito e recuperato al volo nel centro recupero fauna selvatica del Bioparco di Roma, suscitando entusiasmo nei presenti.
Il buon riscontro di pubblico e la soddisfazione degli espositori hanno sancito la riuscita della manifestazione, inducendo gli organizzatori ad impegnarsi per edizioni future della “Festa di primavera”

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY