S. Marinella. “Questo modo di amministrare ormai ha fallito”

0
298

SANTA MARINELLA – Il Partito Democratico di Santa Marinella–S. Severa registra che da più parti  si ascoltano voci e si leggono comunicati stampa di veemente protesta sull’Amministrazione della città e sul diffuso degrado in cui versa. “Anche da chi fino a ieri era organico a questa maggioranza, facendone parte anche con incarichi di responsabilità, dicono dal partito.

Il Circolo PD di Santa Marinella-Santa Severa ritiene che i fatti che si sono susseguiti in questi anni e negli ultimi tempi vedano innegabilmente una situazione a dir poco preoccupante. Fra le tante problematiche del territorio sicuramente da annoverare è la Biblioteca che portata a termine, forse, con ingiustificabile e intollerabile ritardo, ha gravato sulle spalle della città in modo pesante, sia per il parziale servizio dato alla città, sia per l’impennata dei costi che abbiamo dovuto sopportare“.

Ma secondo il Circolo anche l’iter in corso per la costruzione della nuova piazza vede seguire lo stesso andazzo, anzi – aggiungono – con l’arroganza decisionale della maggioranza, che ha di fatto preso in giro la minoranza rifiutando il contributo d’idee messo a disposizione e con i costi che stanno salendo, mese dopo mese, che graveranno, anche qui, sulla collettività“. A tutto ciò aggiungono la situazione degli impianti sportivi, che definiscono un calvario, “veramente una situazione di degrado sociale“.

Via delle Colonie è poi la nostra Salerno/Reggio Calabria -continuano – che rispecchia in toto la più famosa arteria di scorrimento; sta di fatto che disagi e aumento dei costi accomunano le due tristi realtà.

L’addizionale comunale è ancora in vigore – sottolineano – eppure ricordiamo con tristezza le dichiarazioni politiche espresse al primo Consiglio Comunale nel lontano 2008: sarà una misura temporanea‘, ebbene il tempo passa, ma continuiamo a pagarla.

Ora dopo le strisce blu a S. Severa il Circolo PD non sa più cosa aspettarsi; i sorpassometri sono in arrivo ed ovviamente un parcheggione nella nuova piazza, che sicuramente sarà a pagamento. Vogliamo aggiungere altro? Ad esempio: il fatto che l’Amministrazione aveva dichiarato di aver multato la Gesam e che si era dichiarata favorevole alla rescissione del contratto con la suddetta azienda e ora invece la Gesam beneficia di una proroga mentre il nuovo bando per la raccolta differenziata ancora non vede la luce? In tutto ciò nulla è chiaro“.

La confusione, quindi, regnerebbe sovrana mentre la città verserebbe in condizioni pietose, l’estate è alle porte e ancora non si è deciso come mettere a reddito la spiaggia comunale, non vi è traccia di un calendario estivo“, continuano. “Cosa dobbiamo aspettarci? Le solite decisioni che favoriranno gli amici degli amici e manifestazioni improvvisate, piene di “bancarelle” e patrocinate a suon di contributi elargiti, anche qui, agli amici degli amici.

Ed ecco quindi un appello  disperato agli Amministratori delle due città: è mai possibile che non vi rendiate conto che state portando la città a una situazione di non ritorno? Possibile che all’interno della maggioranza non ci sia nessuno che apra gli occhi e getti la spugna, magari dando delle dimissioni costruttive? E’ semplicemente una constatazione della realtà, il vostro mandato è palesemente fallimentare, i risultati parlano fin troppo chiaro. I cittadini sono notevolmente stanchi, le tasse locali sono alle stelle, la città non ha un piano di sviluppo economico pro-attivo e al passo con i tempi.  Siamo davanti ad un modo di amministrare che purtroppo per voi e per i cittadini è fallito.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY