S. Marinella. Parte la raccolta firme per il referendum contro la Buona scuola

0
266

SANTA MARINELLA – Parte anche a S. Marinella la campagna di raccolta firme per la promozione dei sei referendum sociali abrogativi: quattro sulla cosìdetta “Buona scuola” (abrogazione del potere del dirigente scolastico di scegliere e confermare i docenti, abrogazione del “bonus” premiale e del comitato di valutazione, abrogazione dell’obbligo di almeno 400-200 ore di alternanza scuola-lavoro, abrogazione dei finanziamenti privati a singole scuole, pubbliche o private), uno sulle “trivelle zero” (per bloccare le nuove concessioni alle trivellazione in terra e in mare, anche oltre le 12 miglia), e l’ultimo sugli inceneritori (bloccare il piano per nuovi e vecchi inceneritori). Si raccolgono firme anche sulla petizione sull’acqua “bene comune” per ribadire la volontà referendaria di un diritto all’acqua gestita dal pubblico e senza profitti sugli investimenti.
I promotori locali saranno presenti con i loro banchetti sabato 7 maggio presso il Bar Lucciola, dalle ore 17.00 ale ore 20, e domenica mattina in passeggiata, dalle ore 13.00 alle ore 20.00.
Si invitano i cittadini a raggiungere i banchetti muniti di documento d’identità.
Gli organizzatori saranno disponibili per spiegazioni ed approfondimenti in merito ai 6 quesiti referendari e alla petizione.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY