S. Marinella. “Ora basta la misura è colma, Minghella taci!”

0
110

SANTA MARINELLA – E’ un Minghella sempre più solo ed agitato quello che sui giornali si scaglia contro il PD in cerca di qualcuno a cui addossare il suo clamoroso fallimento. Mentre blatera al vento accuse surreali, tutta la sua maggioranza tace. Non una parola da parte di un consigliere, un assessore, men che meno dal Sindaco Bacheca, un po’ come i bambini che dopo la marachella rimangono zitti in un angolo nella speranza che nessuno li scopra perché si vergognano. Invece di fare la caccia alle streghe bene farebbe a spiegare ai cittadini la sua drammatica relazione di 19 pagine in cui con dovizia di particolari dichiara il fallimento cittadino di cui è responsabile e attore protagonista. Ha svicolato anche sulla risposta data da Zingaretti, dove chiaramente si dava evidenza di come l’amministrazione non abbia rispettato quanto concordato nei colloqui interlocutori con i quali cercavano di accedere alla riconciliazione crediti/debiti. Minghella si contorce nel vecchio gioco di addossare la colpa a qualcuno, ma gli riesce difficile, perché deve andare indietro di 12 anni e con creatività lanciare accuse. Come mai si è dovuto arrivare ad un Ri-Equilibrio di bilancio? Perché caro Minghella, Ri-Equilibrio vuol dire che devi mettere a posto qualcosa che oramai in equilibrio non è più, in questo caso il bilancio. Un esercizio difficile il suo visto che prima di questo mandato la città era sempre a guida Bacheca e prima ancora a guida Bordicchia, con in mezzo a mala pena due anni di giunta a guida Tidei, per cui sempre loro governavano. Viviamo purtroppo in una drammatica realtà dove ci accingiamo a pagare circa 12milioni di euro di deficit, quindi il delegato al bilancio spieghi ai cittadini chi dovrà pagare questi soldi e come. Il PD preferisce parlare di cose concrete, noi cittadini ne abbiamo le tasche piene di questo farneticare. Quando lo strumento principe di un attività amministrativa vacilla pericolosamente ed è prossimo a schiantarsi, così come tutte le opere pubbliche scuole incluse, non ci sono parole o accuse che tengano. Lui e soltanto lui insieme al responsabile D’Orioles avevano in carico le finanze cittadine. Quindi eviti di sviare l’attenzione e chieda scusa alla città. Anticipi di tesoreria per ben 7 milioni di euro, debiti fuori bilancio, pignoramenti in essere per 267.336,45€ (sì Minghella è un copia incolla della tua relazione). Proposte di misure a dir poco ridicole con le quali si vuole raschiare il barile per non dichiarare il default, tipo i parcheggi a pagamento anche a S. Marinella, dopo aver massacrato S. Severa. Per tanto, sarebbe cosa buona e giusta tacere, quando si arriva ad un simile risultato un dignitoso silenzio sarebbe quanto meno opportuno. Suggeriamo di seguire l’esempio del Sindaco Bacheca e della maggioranza che preso atto della situazione, tacciono. I membri di questa maggioranza tengano bene a mente che sono tutti responsabili e che chiunque voterà questo riequilibrio porterà ben in vista sul suo petto la lettera scarlatta della vergogna che ben li identificherà per le vie della nostra città oramai da loro ridotta a macerie.
Tanto dovevamo

Circolo PD Carlo Benci S. Marinella e S. Severa

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY