S. Marinella. Massera: “Un bando per il nuovo presidente della Multiservizi

0
216

SANTA MARINELLA – Fare un bando per la nomina del nuovo presidente della Multiservizi. Lo chiede “Un’altra città è possibile” per voce del suo Consigliere comunale Stefano Massera.
“Le varie multiservizi sparse sul territorio nazionale – spiega l’esponente di ACP – sono da anni sotto la lente di osservazione del legislatore che sta definendo limiti e criteri ben precisi per i servizi erogati. Da una parte c’è l’Unione Europea secondo la quale l’affidamento di servizi di pubblica utilità ad aziende partecipate si configurerebbe come protezionismo, d’altro canto c’è la sacrosanta esigenza di sottrarre determinate tipologie di servizi alla libera concorrenza. Di fatto si tratta di società che agiscono in un mercato controllato con le risorse della collettività e proprio per questo motivo la loro gestione deve essere particolarmente trasparente e oculata. Nella nostra città l’attuale Presidente della società, così come i precedenti, è stato individuato con una nomina politica. Ora il Presidente Bordicchia è in uscita e occorre nominare il suo sostituto. E allora quale migliore occasione che invertire la rotta e fare un bando che metta le competenze davanti alle appartenenze? Come tutte le partecipate, la nostra multiservizi rischia la scure del legislatore che ormai non tollera errori e ci aspettiamo che sia nominato alla sua presidenza un soggetto che abbia il curriculum le capacità gestionali e le esperienze manageriali idonee a gestire una società a responsabilità limitata con decine di dipendenti. Ma la lotteria della quale si vocifera in città tutto comprende fuori che soggetti selezionati per le loro specifiche esperienze in materia.
“Noi siamo a disposizione per collaborare alla stesura delle linee generali di questo bando – conclude Massera – e dare una speranza ai tanti giovani brillanti che abbandonano la nostra città. Dare la speranza che per una volta, per una sola volta il loro curriculum conti qualcosa nella nostra città martoriata da questa cattiva politica”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY