S. Marinella. ACP: “Bene il bando per la Multiservizi, ma è estremamente generico”

0
233

SANTA MARINELLA – La lista “Altra città è possibile” esprime soddisfazione per la decisione della Giunta Bacheca di indire un bando pubblico per la presidenza della Multiservizi.
“Quando i giornali davano la nomina di Grimaldi praticamente certa – afferma il Consigliere comunale Stefano Massera – abbiamo chiesto che l’assegnazione di questo ruolo venisse regolata da un bando che definisse i criteri e stabilisse dei paletti circa le caratteristiche e le esperienze di chi andrà a ricoprire questo ruolo. È nostra opinione che solo con un’Amministrazione aperta si rimetteranno in moto le energie migliori di questa città. La Santa Marinella Servizi è una società il cui socio unico è il comune e questo ha potere discrezionale sulla scelta dell’amministratore. Ma una selezione aperta, regolata da criteri certi e impostata sul merito più che sull’appartenenza politica può stimolare alla partecipazione giovani e professionisti”.
Tuttavia ACP non nasconde le proprie perplessità per come è strutturato il bando, “estremamente generico”. “Generico al punto che è anche difficile definirlo bando in senso stretto – prosegue Massera – Al punto che neanche è indicato l’importo previsto per l’incarico e la durata dello stesso. Gli stessi titoli indicati sono vaghi e poco selettivi. Al tempo stesso ci teniamo a sottolineare che la nostra richiesta, oltre che dettata dalla concezione che abbiamo ricordato, era supportata da un Decreto Legislativo, il 97 del 2016 che impone in casi del genere di pubblicare le modalità con le quali la selezione è stata effettuata. Evidentemente qualcuno se ne è accorto”.
“Mancano pochi giorni al 27 luglio – conclude l’esponente di minoranza – termine per la presentazione delle domande: adesso tocca ai giovani partecipare al bando che ci auguriamo possa avere la più ampia divulgazione possibile”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY