Rischio esondazione, il Comune incontra il Consorzio di Bonifica

0
144

LADISPOLI – “Gli argini del Vaccina e del Sanguinara devono essere messi subito in sicurezza. Non possiamo correre il rischio che in giornate di eccezionale maltempo i canneti e la vegetazione cresciuta vicino ai due fossi possano causare esondazioni e danni”. Con queste parole l’assessore ai lavori pubblici Marco Pierini ha annunciato che nei prossimi giorni incontrerà il Consorzio di bonifica Tevere ed Agro Romano per sollecitare sia la manutenzione ordinaria che straordinaria dei due fossi.
“Il consorzio di Bonifica – ha proseguito Pierini – ci ha comunicato che per motivi legati a ritardi tecnici e di urgenza su altri fossi del litorale a nord di Roma, i lavori di manutenzione ordinaria sul Sanguinara e sul Vaccina, programmati per settembre, inizieranno presumibilmente a novembre. Noi vogliamo ricordare al Consorzio di Bonifica che i nostri due fossi attraversano la città e che quindi non è possibile continuare a rimandare l’inizio dei lavori. Durante l’incontro con il Consorzio di Bonifica – ha concluso Pierini – parleremo anche della manutenzione straordinaria dei due fossi ed in particolare dell’asportazione della terra e dei detriti che si sono depositati sugli argini. Si tratta di lavori che il Comune di Ladispoli ha più volte sollecitato ma che sono anni che non vengono effettuati”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY