“Prima gli italiani?”. No, prima l’italiano

0
275

SANTA MARINELLA – E così Casapound ha messo radici anche a S. Marinella. Sono stati i suoi stessi militanti locali ad annunciarne ufficialmente la nascita, attraverso un comunicato stampa che ribadisce i punti salienti della loro attività politica, incentrata su uno slogan ormai noto: “Prima gli italiani”. Anche se a leggere il presente comunicato, che riportiamo integralmente qui di seguito, viene inevitabile commentare: “Prima l’italiano”. Perché il modo in cui gli strenui difensori della cultura italica hanno demolito in poche righe la lingua di Dante, tra sintassi falcidiata, punteggiatura violentata e verbi essere decapitati, fa tremare le vene  e i polsi. L’incipit del comunicato, tuttavia, è un portentoso concentrato di comicità. E’ assolutamente vero: non c’era proprio miglior modo per presentarsi.

“Santa Marinella nasce Casapound e si presenta nel migliore dei modi .
La formazione politica presente già in tutta Italia ,nasce anche a Santa Marinella. Già attivi da qualche settimana ,i militanti locali si erano fatti notare per aver apposto uno striscione in difesa del parco Majorca, che aveva suscitato un vero e proprio tormentone sui social e con la visita nei mesi scorsi di Simone Di Stefano ,vice presidente del movimento ed ex candidato premier e presidente della regione Lazio nelle scorse elezioni.
Ieri i ragazzi del movimento hanno dato espressione ,del loro credo politico rimboccandosi le maniche e pulendo dal degrado il ponte di epoca romana sito nei pressi del porto turistico, un occasione per ribadire che Santa Marinella ha bisogno di cura dei suoi monumenti , perchè rappresentano la storia della nostra città .
A parlare e Antonio Giacomini ,responsabile di casapound Santa Marinella
CasaPound nasce nel dicembre 2003 dopo l occupazione di uno stabile nel rione Esquilino che diverrà poi la loro sede.inizialmente nn si configura come partito politico ma come primo centro sociale di ispirazione fascista.Anche se nn sposa del tutto il programma del PNF ma porta solamente avanti il discorso sociopolitico.si differenzia per molti aspetti dagli altri movimenti di estrema destra dove troviamo ex esponenti del terrorismo nero e della vecchia guardi del MSI…mentre si avvicina calcando sul discorso delle occupazioni di locali ai centri soc. di sinistra,ovviamente a differenza che tutti i stabili e fabbricati occupati vengono restituiti alle famiglie ITALIANE con un disagio abitativo…uno dei nostri slogan prima gli italiani..percio l attività sociale e alla base della nostra comunità.infatti nel giugno 2008 si costituisce come ass. di promozione sociale ed assumendo cosi la denominazione di CPItalia.iniziando cosi a promuovere diverse iniziative e attività da quella sociale, socioculturale ,sportiva ma soprattutto volontariato…ed e proprio quello che noi di CP S.Marinella su un discorso specialmente ambientale lavoreremo…purtoppo uno dei grossi problemi sul nostro territorio e proprio il degrado ambientale….ma il nostro gruppo armandosi di volontà di fare e lavorare prteremo grandi migliorie la dove le amministrazioni nn arrivano….cmq a settembre faremo il nostro primo banchetto per le nuove iscrizioni chi simpatizza e il ben venuto”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY