Pioggia di interventi sulle strade di Cerveteri e frazioni

0
318

CERVETERI – Concluso entro Natale un nuovo ciclo di interventi a favore delle strade di Cerveteri e delle sue Frazioni: asfalto, segnaletica orizzontale e verticale, guard-rail e toponomastica.
“Si è lavorato anche in questi giorni – ha spiegato Giuseppe Zito, Vicesindaco del Comune di Cerveteri – sul versante della sicurezza della nostra rete viaria, che è molto estesa. Abbiamo fronteggiato con interventi puntuali l’emergenza buche in attesa del maxi-appalto per il rifacimento del sistema viario principale. Da I Terzi fino al Sasso abbiamo condotto interventi di ripristino dei cigli stradali, livellamento delle griglie di raccolta delle acque, compattazione di tracce stradali e numerosi altri interventi. Siamo intervenuti su un gran numero di strade, sia a Cerveteri capoluogo che in alcune Frazioni, come Cerenova e Sasso, e in diverse zone rurali come l’area di Zambra e di Ceri”.
“Abbiamo affidato – ha continuato il Vicesindaco Zito – lavori di ripristino di diversi tratti di guard-rail come il Ponte del Fosso del Marmo in via Fontana Morella, il Cavalcavia autostradale di Via Fontana Morella, e il Ponte sul Fosso del Sassone in via Monte Li Pozzi. Inoltre verrà installato un nuovo guard-rail in legno lamellare per proteggere l’area verde all’ingresso del borgo del Sasso”.
“Sono stati inoltre affidati i lavori per la collocazione di nuova toponomastica e all’aggiornamento dei numeri civici in varie zone della città. Abbiamo installato 22 nuovi segnali di stop, installato 5 specchi parabolici in plexiglass e operato numerosi altri interventi sulla segnaletica orizzontale e verticale in varie zone del territorio”.
Tra le altre zone, gli interventi saranno concentrati su Via Settevene Palo, Via Etruria, Viale Manzoni, Via Borsellino, Via di San Paolo (tratto comunale), Via Fontana Morella, Via Angelucci, Via Campo di Mare, Via di Zambra, Via di Ceri, Via Casetta Mattei e la zona di Procoio.
“Sono stati inoltre conclusi i lavori di Italgas nel Centro Storico – ha aggiunto Zito – nel nuovo anno partiremo con gli interventi di ripavimentazione così come stabilito nel corso delle assemblee pubbliche con i cittadini della zona dove sarà probabilmente necessario a parziali chiusure dei tratti stradali di Via Roma e Via Agillina per accelerare i tempi di esecuzione”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY