Nasce la lista civica “Tocca a noi” per Franco Conte sindaco

0
348

LADISPOLI – Nasce ufficialmente la lista civica “Tocca a noi”, che supporta la candidatura a sindaco di Franco Conte alle prossime elezioni amministrative di Ladispoli. “Finalmente oggi abbiamo una realtà civica, fatta soprattutto di umiltà, ciò che è sempre mancato a Ladispoli nel palazzo comunale – commenta soddisfatto Conte – Siamo aperti a tutti coloro che vogliano mettersi al servizio del paese e delle esigenze quotidiane che tutti i cittadini incontrano ogni giorno, Ladispoli deve essere liberata da queste persone che si sentono i padroni di tutto…e del poter fare tutto… è sotto gli occhi di tutti, realizzano solo opere che non servono a nulla e a nessuno, esempio i bei cassettoni posti sul viale…ma non basterebbero due transenne? O si fa fatica? il campo sportivo in un centro commerciale? Non serv,… il gabbiotto dei vigili urbani posizionato a piazza domitilla per far riposare i piccioni….tutte queste telegamere da grande fratello….non servono, serve dare speranze ai cittadini di un futuro nel loro paese, serve ….inventarsi il lavoretto per tutti quelli che oggi si recano in comune per chiedere un pezzo di pane…e si vedono sbattere la porta in faccia, serve creare un porto canale…o a mare, che darebbe la possibilità di lavoro a tutti !, servono strade nuove che non ti facciano andare ogni settimana dal meccanico! Serve rendere partecipi tutti i cittadini che ladispoli è loro…e saranno loro stessi a tutelarla…senza il bisogno costoso di telecamere…, le forze dell’ordine avrebbero addirittura tempo libero per un caffè e una chiacchiera…serve dire si o no…e non forse..vedremo..perche la gente cosi facendo la si porta alla disperazione, serve riattivare il conflitto di interessi per consiglieri assessori delegati sindaco….che oggi dilaga …., serve che i nostri anziani vengano salutati….e rispettati…oltre che tutelati, serve che torni a governare il comune e non le cooperative, o le partecipate, serve che il cittadino riscopra i suoi diritti…..oggi favori,serve dare dignità ai nostri pescatori ( patrimonio storico da tutelare ) dandogli un porticciolo all’avanguardia con i tempi,e non a combattere con sabbia e topi….serve dare merito ai nostri coltivatori che ogni santo giorno aprono i loro banchi al mercato per proporci i loro prodotti sani,locali,e genuini…come ? non facendogli pagare nè il suolo publico nè il tichet del pargheggio ! …serve ricordare prima i nostri cittadini e poi se cè posto gli altri…serve aiutare chi è in seria difficoltà …anche con una semplice colletta…un euro a cittadino…invece di farli finire nel dimenticatoio….insomma serve una politica cittadina…in strada…e non chiusa nelle stanze del comune con persone che …ripeto sono tutte chiacchiere e distintivi.
Serve che i cittadini capiscano che sono sempre i soliti a ripresentarsi, gira che ti rigira sono sempre loro…e i cittadini dopo le chiacchiere e bugie del periodo ..voto, si ritrovano con una foglia di fico incazzati e amareggiati. La possibilità cè e la lista civica TOCCA A NOI”.


SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY