Mtb Santa Marinella sull’onda dell’entusiasmo tra strada, mountain bike e ciclocross

0
238

SANTA MARINELLA – Una pioggia di risultati positivi per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha potuto archiviare una domenica da record sul piano delle presenze nei campi gara d’Italia: ben 10 le manifestazioni tra Lazio, Veneto, Basilicata, Emilia Romagna, Sicilia ed Umbria nelle quali ha preso parte almeno un componente del team a conferma della validità del roster su tutte le discipline delle due ruote.
La Orvinio Mtb Bike in notturna della specialità cross country e nell’ambito del circuito laziale dei Borghi ha proiettato sul gradino più alto del podio Federico Forti nella categoria master 2 mentre Edmondo Belleggia ha strappato una seconda posizione tra i master 3.
Esordio in grande stile per il team santamarinellese nella gara inaugurale di ciclocross a Campoverde di Aprilia con il Trofeo Romano Scotti Nw Sport Lazio Cross. La corsa si è svolta in un’inedita cornice notturna della gara e a mettersi in evidenza sono stati Giorgia Negossi con il primato tra le esordienti secondo anno, Giovanni Gatti (sesto tra gli open), Gianluca Magnante (quarto tra gli élite sport), Daniele Bagnoli (quarto tra i master 4), Luca Frenquellotti (undicesimo tra i master 4), Mariangela Roncacci (terza tra le donne master), Antonella Casale (quinta tra le donne master), Christian Mariani (dodicesimo tra gli allievi), Libero Ruggiero (secondo tra i master 1), Vincenzo Scozzafava (quarto tra i master 6 over), Mauro Gori (quarto tra i master 5) e Massimo Negossi (ottavo tra i master 5).
In Veneto, nuova partecipazione alla 6 Ore di Bibione che ha confermato ancora una volta i bei risultati nel contesto delle gare endurance con la vittoria del quartetto Gianfranco Mariuzzo, Simone Cusin, Roberto Ambrosi e Manuel Piva oltre ai podi conseguiti da Elisabetta Dani (seconda) e Lorenzo Bedegoni (terzo) con la partecipazione sul campo gara veneto del presidente Stefano Carnesecchi.
Altra manifestazione endurance per il team santamarinellese ma a Bellaria-Igea Marina nella BIM 24 Ore (acronimo delle due località balneari della riviera romagnola) dove a sorridere è stato Andrea Mainardi che ha trionfato tra i solitari, solo un ritiro per problemi fisici per Gianluca Piermattei e Danilo Tumolillo.
In Sicilia la Mtb Santa Marinella è stata rappresentata all’Etna Marathon con l’obiettivo traguardo raggiunto sia da Salvatore De Angelis (undicesimo nella marathon di 73 chilometri tra i master 5) che da Mauro De Angelis (ventunesimo nella granfondo di 45 chilometri tra i master 6) dopo aver affrontato un percorso all’ombra del vulcano più alto d’Europa mentre nell’ambito delle gare fuoristrada su lunghe distanze a Castelnuovo di Farfa sui saliscendi della Sabina e della Valle del Farfa, si sono distinti Daniele Tulin e Gianfranco Iacobini rispettivamente settimo e decimo della categoria master 3 nella granfondo di 45 chilometri, mentre in Basilicata, ad Albano di Lucania, gradino più alto del podio per l’èlite Domenico Abruzzese e l’under 23 Michele Diaferia alla Mtb Tre Marie su percorso unico di 42 chilometri.
Nelle gare cross country ancora un ritorno alla vittoria di Gianfranco Mariuzzo che è stato protagonista nella seconda prova del Trofeo D’Autunno Mtb a Torre di Mosto, in Veneto, con il primato di categoria master 5 mentre in Umbria si è distinto Cabbirio Capati con il terzo posto conseguito tra i master 5 alla Valnerina Cross Country.
Ennesimo impegno su strada per Pierluigi Stefanini che ha colto una preziosa top dieci assoluta e la seconda posizione di categoria gentlemen 2 prendendo parte al Gran Premio Città di Canino arrivando dietro l’ex professionista Stefano Colagè che correva sulle strade di casa.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY