Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, poker di vittorie in giro per l’Italia

0
306

SANTA MARINELLA – Friuli Venezia Giulia, Veneto, Toscana, Lazio, Umbria e Puglia: nove gare in sei regioni diverse d’Italia con all’attivo 4 vittorie, tra strada e mountain bike, sono state il preziosissimo bottino di un weekend denso di impegni.
È un vero e proprio record quello ottenuto dal sodalizio santamarinellese nella sua storia ventennale nel prendere parte a più corse in calendario in una sola domenica, motivo per il quale il team presieduto da Stefano Carnesecchi ha espresso la propria combattività e la voglia di onorare le corse.
In Friuli Roberto Ambrosi ha ottenuto il gradino più alto nel podio nella categoria gentlemen partecipando alla gara cross country Gran Premio Città di Cordenons.
Eccellente prestazione di Gianfranco Mariuzzo autore di una performance di altissimo livello al Trofeo Città di Meduna di Livenza con il primo posto di categoria master 5 nonché miglior realizzatore del miglior tempo assoluto sul giro (14’34”) facendo meglio degli atleti open al via (su tutti Marco Bui, Nadir Colledani, Enrico Franzoi) della corsa disputata in Veneto.
Ragguardevole partecipazione di bikers nero-verde fluo alla Granfondo dell’Argentario che di fatto ha aperto il circuito Maremma Tosco Laziale: tra i 1000 bikers alla partenza si sono distinti Lorenzo Borgi (primo tra i master 5), Angelo Ciancarini (terzo tra i master 6), Marco Becattini (11° tra i master 3), Marco Maddaloni (20° tra i master 4), Pierluigi Possenti (35° tra i master 4), Francesco Farinato (40° tra i master 3), Mauro Iacobini (61° tra i master 3), Fabrizio Brandolini (35° tra i master 6) e Sandro Costa (39° tra i master 6).
Ancora toscana per la formazione santamarinellese alla Granfondo dei Vicari di Mountain Bike, valida come prima prova del circuito Colline Toscane MTB, dove si sono maggiormente distinti Andrea Mainardi (nella foto) con il primo posto di categoria tra i master 3 e Danilo Tumolillo che ha colto la decima posizione di categoria tra i master 4.
Terzo impegno toscano per il gruppo degli stradisti di scena al Memorial Borzi, a Grosseto, con Davide Borgna, Alessandro Pisanelli, Alessandro Costa e Pierluigi Stefanini che sono riusciti a piazzarsi nel gruppo entro la trentesima posizione assoluta. Nella medesima situazione e in un’altra gara su strada, ma nel Lazio, Marco Segatori che ha preso il via al Trofeo Cicli Tornesi a Terracina.
Anche l’Orvieto Wine Marathon è rientrata negli obiettivi del team ed ha visto Giovanni Gatti in gran spolvero cogliere la quinta posizione assoluta, con lui al via anche Eros Capati (23° tra gli open), il padre Cabbirio (17° tra i master 5), Christian Mariani (settimo tra gli juniores), Gianluca Magnante (17° tra gli élite sport)e Adnan Feituri (13° tra i master 6),
In ambito giovanile la Mtb Santa Marinella si è messa in luce al Grand Prix d’Inverno giovanile a Grotte di Castro e Giorgia Negossi ha dato il massimo nella gara esordienti donne primo anno issandosi al quarto posto, mentre una punta di sfortuna per l’allievo secondo anno Giacomo Ragonese uscito di scena nella top 20 della classifica per una caduta e successiva foratura.
Anche il Trofeo Città di Aprilia di cross country ha sorriso ai portacolori neroverde fluo collezionando quattro podi nel segno di Federico Forti (secondo tra i master 3), Davis Pulita (quinto tra i master 1), Daniele Tulin (secondo tra i master 3), Massimiliano Chiavacci (ottavo tra i master 3), Edmondo Belleggia (terzo tra i master 4), Daniele Bagnoli (ottavo tra i master 4), Mauro Gori (terzo tra i master 5), Claudio Albanese (quarto tra i master 5) e Armando Mattacchioni (terzo tra i master 6).
Ancora una volta la Puglia si è tinta di neroverde fluo con i suoi esponenti della categoria open di scena alla Marathon di Castel del Monte: quarta posizione per l’élite Domenico Abruzzese e terzo gradino del podio tra gli under 23 per Michele Diaferia che ha corso in single speed.
Le vittorie e i tanti piazzamenti ottenuti tra strada e mountain bike in questa domenica di marzo pre-pasquale danno ancora valore all’intera attività del team santamarinellese con il presidente Stefano Carnesecchi che ha elogiato i propri atleti sparsi per l’Italia ma soprattutto grazie alla fiducia degli sponsor che sostengono il progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY