Mtb S. Marinella sul podio tricolore di Monte Prat con Mariuzzo e Mattacchioni

0
281

SANTA MARINELLA – La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini è tornata dai campionati italiani di ciclocross con tanti sorrisi sulle labbra: l’ottimo livello atletico di squadra è stato confermato nella trasferta tricolore friulana dove i bikers santamarinellesi sono giunti nelle posizioni di vertice cogliendo un bel terzo posto con Gianfranco Mariuzzo (nella foto sul podio) tra i master 5 e un’altra terza piazza di Armando Mattacchioni tra i master 6.
Il podio della categoria master 5 è stato occupato da Flavio Zoppas (Vimotorsport ASD), Corrado Cottin (Cicli Benato) ed in terza piazza il neo acquisto del team santamarinellese passato alla corte del team santamarinellese in questo 2016.
Per la categoria master 6, Mattacchioni ha colto il terzo posto dietro a Michele Feltre (Bike Club 2000) e Renzo Valentini (Team BSR). Vincenzo Scozzafava si è ritirato per un problema meccanico del proprio mezzo.
Complice un malanno fisico, Jeferson Benato non ha potuto dare spettacolo come ha fatto per tutto il corso della stagione, specialmente nelle prove del Giro d’Italia e del Trofeo Romano Scotti +Vista Lazio Cross, chiudendo sesto tra gli élite sport con un pizzico di rammarico mentre ha corso con onore Libero Ruggiero in quinta posizione tra i master 1.
Per la prima volta in 20 anni di attività, il team santamarinellese ha inaugurato il comparto giovanile esordienti-allievi con la polivalente Giorgia Negossi, figlia di Massimo e Antonella Casale entrambi biker della formazione altolaziale. Per la giovane Negossi, il tricolore di Monte Prat è stato subito il vero banco di prova nella sua categoria di appartenenza (esordienti primo anno) dimostrando tutta la sua determinazione e il suo valore atletico arrivando a conquistare la quinta posizione.
Nella gara élite Giovanni Gatti ha avuto a che fare con una gara dall’andamento durissimo su un percorso reso aspro dal fango e dalle contropendenze ma ha chiuso con un buon sedicesimo posto molto lontano dall’inarrestabile Gioele Bertolini che ha corso come élite con la maglia del Gruppo Sportivo Esercito.
Incurante del freddo e del tracciato duro in un tipico contesto invernale anche l’under 23 Daniele Panzarini interpretando la gara al meglio delle sue possibilità, giungendo 18°assoluto.
“L’obiettivo era di potersi giocare le migliori carte al di là dell’esperienza personale che rappresenta la partecipazione ad un campionato tricolore – ha sottolineato con una punta d’orgoglio il presidente Stefano Carnesecchi -. Avevo con me una buona formazione di atleti tra i quali Giorgia Negossi come esordiente di primo anno, l’under 23 Daniele Panzarini e Giovanni Gatti che corre nella categoria élite. Oltre loro ci sono stati i master Jeferson Benato, Libero Ruggiero, Armando Mattacchioni, Vincenzo Scozzafava e il nostro capitano delle gare di endurance, Gianfranco Mariuzzo. Ci siamo riusciti al meglio delle nostre possibilità. Un plauso a tutti i nostri atleti per le immense gioie che ci hanno regalato nel freddo e nella nebbia dell’altopiano di Monte Prat ”.
Prima della trasferta tricolore in Friuli, anche il fango e la pioggia che hanno accompagnato l’ultima tappa del Giro d’Italia di Ciclocross alle Capannelle di Roma non hanno creato alcun problema ai bikers santamarinellesi che hanno fatto ulteriore incetta di podi e piazzamenti: su tutti ancora Mariuzzo primo di categoria master 5, Armando Mattacchioni primo tra i master 6, Vincenzo Scozzafava quarto tra i master 6, Benato primo tra gli élite sport e sul terzo gradino del podio finale del GIC nella fascia amatoriale 1 oltre a Gianluca Magnante (sesto tra gli élite sport), Mauro Iacobini (15° tra i master 3), Antonio Romagnolo (settimo tra i master 5), Mauro Gori (decimo tra i master 5), Christian Mariani (ritiratosi per un guasto meccanico) ed infine Giovanni Gatti che ha terminato tredicesimo nella gara open con il ritiro di Daniele Panzarini.
Onorevole debutto sui prati di Capannelle con la maglia verdefluo di Giorgia Negossi, capace di strappare un più che dignitoso terzo posto con tanto di maglia di campionessa regionale tra le matricole di primo anno sotto l’egida della Federciclismo Lazio.
Parallelamente al tricolore di ciclocross, il resto della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha affrontato con il massimo dell’impegno la seconda edizione del Ciclocross della Capitale a Lunghezza con l’ennesima conferma di Armando Mattacchioni (primo tra i gentlemen 2), Mauro Gori (terzo tra i gentlemen 1) e Daniele Bagnoli (terzo tra i veterani 2).

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY