“Mobilitazione senza sosta finché non verrà istituito il Monumento naturale”

0
252

SANTA MARINELLA – Più di cinquanta volontari delle associazioni LIPU Civitavecchia, UNI Lazio, Legambiente e del Comitato “2 ottobre”, insieme a singoli cittadini, si sono radunati sabato 14 novembre nel cortile del Castello di S, Severa per procedere alla pulizia del sito dell’istituendo Monumento Naturale “Antica Pyrgi”.
“Grazie alla recente pulizia organizzata dall’UNI Lazio, la quantità di plastica rinvenuta nella spiaggia è stata abbastanza limitata – raccontano i volontari delle varie associazioni – Purtroppo fin dal cancello, aperto per l’occasione dalla Soprintendenza, si sono uditi i numerosi spari dei cacciatori, malgrado l’attività venatoria in prossimità dela Riserva Naturale di Macchiatonda sia vietata. L’istituzione del Monumento Naturale potrebbe interrompere definitivamente la caccia nel sito di Pyrgi. Tra gli scavi dell’area archeologia dei templi A e B, ridotta ad un pantano, è stata rinvenuta una piattaforma in metallo di recente costruzione sorretta da una impalcatura in ferro, che l’addetto dellaSoprintendenza non ha saputo spiegare. Chiediamo a chi di dovere di verificare se la struttura sia stata autorizzata, da chi e a quale scopo. Dispiace la mancanza di rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, nonostante l’unanime adesione all’istituzione dell’area protetta. Rimaniamo in attesa di una risposta dalla regione Lazio, da cui si attende ancora una comprensibile risposta sul perché non si proceda all’Istituzione del Monumento Naturale”.
La mobilitazione di tutte le associazioni ieri impegnate nella pulizia e del Comitato “2 Ottobre”, fanno sapere, non si fermerà fino a quando l’obiettivo dell’Istituzione del Monumento Naturale non sarà raggiunto.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY