Metano a Valcanneto: entro il 31 marzo va chiesto l’allacciamento alla rete

0
219

CERVETERI – Procede la metanizzazione di Valcanneto e non appena sarà conclusa la fase degli allacciamenti delle utenze alla rete, si procederà alla ripavimentazione completa delle strade della Frazione. “Tutti i cittadini che hanno aderito alla campagna promozionale del Comune e di Italgas – ha infatti spiegato il Vicesindaco di Cerveteri Giuseppe Zito – dovranno inoltrare richiesta di allacciamento alle società di vendita entro e non oltre il 31 Marzo 2017. In questo modo, una volta terminati gli scavi e le lavorazioni di ogni singola via, sarà possibile procedere al rifacimento del manto stradale. Per questo chiediamo ai cittadini interessati ad allacciarsi alla rete a procedere entro i tempi fissati”.
Come stabilito in sede di gara il costo di allacciamento è di 675 Euro + Iva. Tuttavia, per coloro che hanno aderito nei tempi alla campagna promozionale sarà di 350 Euro + Iva. Per allacciamento (PDR) si intende l’intervento da realizzare dalla mezzeria della strada fino all’alloggiamento del contatore.
“Giovedì 9 marzo alle 18 incontreremo i cittadini presso il Centro Polivalente di Largo Giordano per fornire tutte le eventuali delucidazioni – ha proseguito il Vicesindaco Zito, che nell’Amministrazione del Sindaco Pascucci svolge anche il compito di Assessore ai Lavori Pubblici – Per richiedere l’allacciamento alla rete del gas metano l’interessato dovrà in tempi brevi contattare una qualsiasi società di vendita presente sul mercato. Attenzione: le società di vendita non possono imporre la sottoscrizione del contratto di fornitura del gas. Sarà invece cura della società prescelta fissare il sopralluogo di un tecnico di Italgas che fornirà all’utente tutte le informazioni relative alla realizzazione dello sportello di alloggiamento del contatore del gas. A questo punto sarà elaborato da Italgas un preventivo che attraverso la società di vendita sarà inviato all’attenzione del richiedente. Una volta che il preventivo sarà accettato e che saranno corrisposte le somme dovute alla società di vendita, la richiesta sarà perfezionata e si potrà procedere con i lavori”.
Al fine di accelerare il processo di messa in sicurezza delle strade, l’Amministrazione comunale di Cerveteri ha concordato assieme ad Italgas di procedere nell’assolvimento delle richieste, pervenute entro e non oltre il 31 Marzo 2016, strada per strada, secondo il seguente ordine:
Via A.Scarlatti, Via A. Boito, Via Vivaldi, Largo Vivaldi, Via T. Albinoni, Viale G.B. Pergolesi, Via R. Leoncavallo e Via A. Corelli, Viale U. Giordano, Via E. De Cavalieri, Via I. Pizzetti, Via della Viola, Via G. Sgambati, Via A. Toscanini e altre previste nei 10 chilometri già in gas;
Via di Ceri e Via Doganale;
Si procederà, appena terminato il collaudo delle condutture sostituite, su Via G. D’Arezzo, Via G. Carissimi, Via V. Bellini, Via L. Perosi, Via M. Clementi, Via G. Paisiello, Viale C. Monteverdi, Via G.B. Lulli e Via N. Paganini.
Particolarmente importante è sottolineare che il Regolamento Comunale non prevede autorizzazioni allo scavo per i 24 mesi successivi al rifacimento del manto stradale; in altre parole, chi non procederà in questa fase all’allacciamento alla rete del metano, dovrà attendere almeno due anni.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY