Metamorfosi sonore. Concerto per pianoforte di Gabriele Ripa

0
134

TARQUINIA – La S.T.A.S. (Società Tarquinia Arte e Storia) ha sempre dimostrato grande attenzione nei confronti della chiesa di Santa Maria in Castello, trattandosi di uno dei monumenti maggiormente significativi del centro storico di Tarquinia, testimonianza delle più antiche fasi di vita della medievale Corneto e oggi meta fissa di ogni turista in visita nella nostra città. Nel tempo, ne ha diffuso la conoscenza attraverso varie pubblicazioni ma ne ha anche intrapreso di propria iniziativa il restauro. La S.T.A.S. torna quindi a promuovere l’immagine di quella che gli storici dell’arte considerano una tra le più belle chiese d’Italia, massimo esempio di quella riuscita fusione tra arte romanica e lombarda, grazie all’abilità di un talentuoso musicista tarquiniese, Gabriele Ripa, artista in erba ma con un curriculum di tutto rispetto nonostante la giovane età, molto amato dal pubblico locale. Il concerto (ingresso libero) che ha visto impegnati in prima persona, in qualità di organizzatori, il presidente del collegio dei revisori dei conti Roberto Giovannetti e il socio Carla Scabellone, animerà il 26 luglio alle ore 21.30, questa superba location proponendo un programma accattivante e vario che spazierà da J. R. Morton al Banco del Mutuo Soccorso, oltre a rivisitazioni di brani di musica classica e pezzi originali dell’artista. La serata che si svolge in collaborazione con il Comune di Tarquinia, l’Accademia Tarquinia Musica e l’Associazione Piane di Bronzo di Tuscania, è stata possibile grazie alla disponibilità della Curia vescovile di Civitavecchia-Tarquinia e all’aiuto di molti sponsor. Un ringraziamento, infine, ai volontari dell’ANTEAS e al personale della CRI.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY