Medaglie pregiate per il Gabbiano Ladispoli all’Open d’Italia “Kim e Liù”

0
345

LADISPOLI – Due ori, un argento e due bronzi. Questo il pingue bottino della scuola di taekwondo del “Gabbiano” Ladispoli all’Open d’Italia “Kim e Liù”, competizione internazionale di combattimento svoltasi sabato 26 e domenica 27 settembre a Roma al Centro di preparazione Olimpica “Giulio Onesti”. Diversi i Paesi europei rappresentati, tra cui Grecia, Francia, Spagna e Germania, per un totale di circa 700 giovani atleti che hanno dato spettacolo combattendo con i corpetti elettronici, la stessa attrezzatura usata alle Olimpiadi. Decisamente positiva la prestazione offerta dai pupilli del Maestro Alessandro Benardinelli, con Elisa Pacchiarotti e Gabriele Sandu che sono saliti sul gradino più alto del podio conquistando una prestigiosa e meritata vittoria; successo sfiorato, invece, per Andrea Teloni, splendido argento; pregevole bronzo infine per Edoardo Ferro e Giada Petri. Significativi anche i quinti posti ottenuti da Francesco Di Riocco, Dario De Martis e Simone Tuveri.
Un ringraziamento particolare viene rivolto dal Direttore Tecnico Alessandro Benardinelli al Capitano della squadra giovanile Giulia Roscioli per la preparazione dei piccoli atleti in gara e tutti i giorni in palestra. “Un plauso eccezionale alle famiglie per i sacrifici per sostenere i propri figli, i nostri allievi, verso questo percorso formativo. il Taekwondo è uno stile di vita e chi lo intraprendere può solo migliorare”.
Intanto domenica 4 ottobre, Piazza Rossellini, si svolgerà lo spettacolo “Taekwondo Festival”, organizzato dal Maestro Federale 4°Dan Vice Campione Italiano Alessandro Benardinelli e dalla squadra agonistica di Taekwondo del Centro Sportivo “Il Gabbiano”. Sono previsti due spettacoli: alle ore 11:30 e alle ore 18:30. Sarà rappresentato il Taekwondo olimpico in ogni aspetto, dai combattimenti sportivi con l’ausilio degli innovativi corpetti elettronici e monitor utilizzati alle Olimpiadi di Londra 2012. Spazio quindi alle spettacolari Forme, individuali e di gruppo; alle più spettacolari tecniche in volo di rottura di tavolette; alla difesa personale e alla dimostrazione dei metodi più moderni di preparazione atletica adottati oggi nel Taekwondo agonistico. Saranno atleti dai 5 anni in su e il pubblico potrà partecipare gratuitamente.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY