Ladispoli. “Quante opere ha trovato in eredità l’Amministrazione Grando”

0
100

LADISPOLI – “Prima il dearsenificatore, adesso il ponte ciclopedonale: i progetti e i cantieri della passata Amministrazione arrivano a compimento. Sono fatti concreti malgrado il continuo ritornello da Palazzo Falcone nel rispondere ai cittadini, di fronte a problemi, ‘è tutta colpa della vecchia Amministrazione!’”.
Così si esprime il Circolo cittadino del Partito democratico, dopo la posa in opera del ponte ciclopedonale sul Sanguinara.
“Anche in questo caso si tratta di un progetto approvato e finanziato dalla Amministrazione precedente – commentano dal circolo democrat – Un progetto che ha avuto una gestazione lunghissima dovuta a problemi sia tecnici che giuridici, che però erano stati superati con la firma decisiva tra Ditta e Comune a marzo scorso.E’ normale che un’Amministrazione che subentra trovi, oltre che i problemi, progetti avviati, per i quali deve solo compiere gli atti formali e poi l’inaugurazione.A Ladispoli accadrà così anche per l’Asilonido comunale, per il Teatro Auditorium che potrà ospitare pure il cinema, la nuova sede dell’Avis, le nuove Caserme del Comando dei Vigili Urbani e dei Carabinieri.Un’eredità in opere pubbliche che attesta l’arricchimento del patrimonio comunale; per onestà si dovrebbe dare atto ai precedenti Amministratori di aver lasciato in fase di realizzazione progetti così importanti per Ladispoli”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY