Ladispoli. Perretta: “Strutture ricettive, una svolta epocale”

0
145

LADISPOLI – “Per le strutture ricettive di Ladispoli siamo davanti ad una svolta epocale, grazie al lavoro dell’amministrazione comunale del sindaco Alessandro Grando”.

A parlare è il vice sindaco, avvocato Pierpaolo Perretta, che ha annunciato come il prossimo 18 giugno verrà sottoposta all’approvazione del Consiglio comunale la variante urbanistica per pianificare l’area di via Primo Mantovani.

Dopo quarant’anni di immobilismo e mancanza di regole che hanno gettato la città e la sua economia nello stato in cui oggi versa – prosegue Perretta – l’amministrazione comunale è finalmente intervenuta in maniera definitiva sulla zona, assecondandone la sua naturale vocazione turistica. L’area interessata riguarda circa 20 ettari e ricomprende i terreni che vanno da via San Remo sino al confine con le strutture ricettive all’aria aperta storiche. In quest’area, nel pieno rispetto delle leggi vigenti in materia e del relativo regolamento regionale, potranno essere realizzate aree sosta camper, campeggi, villaggi turistici e annesse attività accessorie, come ad esempio il rimessaggio di piccole imbarcazioni. Queste attività, che per loro natura sono costituite da strutture temporanee di facile rimozione e non contemplano l’utilizzo di cemento, sono perfettamente compatibili con l’ambiente e con il paesaggio e svolgono una importante funzione di presidio territoriale contro atti di degrado ambientale. Siamo alla fase iniziale di un iter che prevede, prima della sua conclusione, l’espletamento delle procedure di valutazione ambientale e della definitiva approvazione da parte della Regione Lazio. Auspico che questi passaggi si concludano presto, in tempo per la prossima stagione estiva. Il 18 giugno – conclude il vice sindaco – si chiuderà una brutta pagina della nostra città. Ne apriremo un’altra fatta di regola e di sviluppo, esattamente quello che oggi serve a Ladispoli”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY