Ladispoli. “Ossidatore, chiediamo la massima trasparenza e rispetto per il territorio”

0
109

LADISPOLI – “Il sottosegretario del Ministro della Difesa, Alfano, si è impegnato a delocalizzare i monoliti e a trovare soluzioni alternative al progetto dell’ossidatore termico. E’ necessario, però, visto il clima di sfiducia generale nel quale stiamo vivendo, che tutto questo avvenga nella massima trasparenza”. Questo il commento del vice sindaco di Ladispoli, Giuseppe Loddo (nella foto), dopo l’incontro che si svolto ieri presso il Comprensorio Santa Lucia di Civitavecchia. All’incontro a cui ha preso parte in rappresentanza del Comune di Ladispoli anche la consigliera Silvia Marongiu, erano presenti i delegati dei Comuni e dei Comitati, Istituzioni, Parlamentari e Consiglieri regionali.
“Il Ministero – ha proseguito Loddo – si è dimostrato disponibile all’inizio di un percorso e ci terrà al corrente sullo studio che è attualmente in corso”.
“I sindaci e i loro delegati – ha dichiarato la consigliera Marongiu – hanno ribadito non solo la contrarietà alla realizzazione dell’ossidatore ma l’importanza di tavoli come quello di ieri per parlare ed affrontare insieme le problematiche relative alla salvaguardia del territorio e della salute dei cittadini aldilà delle dinamiche politiche e delle logiche di appartenenza”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY