Ladispoli. “Nessuna lezione da chi ha spinto nel baratro la Protezione civile”

0
173
?????????????

LADISPOLI – “Accettiamo consigli costruttivi, ma le lezioni non le vogliamo da nessuno. Tantomeno da chi negli ultimi tempi ha spinto nel baratro un patrimonio collettivo di immenso valore come il volontariato”.
A parlare è l’assessore alla Protezione civile, Francesco Prato, che ha effettuato alcune precisazioni in merito al futuro della Protezione civile di Ladispoli dopo articoli di stampa che mettevano in dubbio la volontà dell’amministrazione comunale di rilanciare questo prezioso corpo di volontari che rappresentano un punto di riferimento per i cittadini.
“La Protezione civile – prosegue l’assessore Prato – rappresenta uno dei nuclei fondamentali della nostra città, è una struttura comunale che interviene a favore dei cittadini nei casi di emergenza. Mostrando grande professionalità e competenza. Ecco perché ho accettato con orgoglio la proposta del sindaco Grando di assegnarmi la delega alla Protezione civile. Purtroppo, negli ultimi tempi, questo grande gruppo era stato abbandonato da coloro che amministravano il comune, distratti forse da obiettivi differenti. La Protezione civile e tutti i volontari all’interno sono già una nostra priorità. In passato abbiamo assistito al declino di quest’importante nucleo, ma i tempi sono cambiati e la discesa può solo che essere trasformata in una sana ripresa. Siamo un’amministrazione giovane e come tale coinvolgiamo nelle nostre attività anche tanti ragazzi volenterosi. Le attività di prevenzione e di pronto intervento, indispensabili in situazioni di necessità e pericolo come l’emergenza incendi che ci ha investito, sono state attuate e i volontari della Protezione civile hanno dimostrato la loro competenza non solo intervenendo tempestivamente, ma anche sostenendo il grande operato dei Vigili del Fuoco. I dispensatori di consigli stiano sereni, la valorizzazione del volontariato è al centro degli obiettivi dell’amministrazione comunale del sindaco Grando”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY