Ladispoli. L’Avo punta a rafforzare le sinergie col territorio

0
115

LADISPOLI – Rafforzare le sinergie con il territorio, con le organizzazioni del terzo settore e tutte le istituzioni locali, cercando di crescere in termini di numeri e risorse. Questo l’obiettivo messo al centro di due importanti iniziative realizzate dall’Avo, Associazione Volontari Ospedalieri di Ladispoli.
In occasione del 37esimo corso per aspiranti volontari, l’associazione della cittadina laziale, che opera da diversi anni sul territorio, ha previsto un incontro dibattito, lo scorso 19 novembre nell’aula consiliare del Comune di Ladispoli, coordinato dal presidente Avo Ladispoli, Roberto Porciani, a cui sono seguiti gli interventi del dott. Paolo Cozzi Lepri del Ospedale Nuovo Regina Margherita di Roma della Vice Presidente nazionale Federavo Carla Messano, del Sindaco Crescenzo Paliotta, dell’Assessore ai Servizi Sociali Roberto Ussia e dei rappresentanti delle organizzazioni che operano in ambito socio-sanitario.
Con addobbi, giochi e musica, invece è stata festeggiata la Giornata nazionale Avo, ricordata ormai da anni in tutta Italia con varie iniziative. Per l’occasione i membri della Onlus di Ladispoli hanno realizzato un’ iniziativa di solidarietà nella Rsa San Luigi Gonzaga, la struttura dove i volontari fino dall’apertura nel 1988, offrono ininterrottamente sostegno e assistenza ai degenti.
Le prestazioni di Avo nell’ambito socio-sanitario sono conosciute e apprezzate a Ladispoli e territori limitrofi (Cerveteri, Bracciano, Trevignano) tanto che le richieste di intervento da parte di strutture residenziali e di famiglie bisognose sono in forte crescita. Ad oggi purtroppo le risorse umane disponibili risultano insufficienti e per far fronte alle crescenti esigenze vengono periodicamente predisposti corsi gratuiti per entrare a far parte dell’associazione.

A. M.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY