Ladispoli. “Erosione, il progetto sarà rivisto dopo il confronto con gli operatori balneari”

0
142

LADISPOLI – “Esprimo soddisfazione del Comune perché è stata sanata un’ingiustizia che ci era stata fatta nel momento in cui erano stati distolti più di sei milioni di euro dai lavori per combattere l’erosione”. Con queste parole il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta ha commentato la notizia che Regione ha sbloccato 6.228.600 euro per la realizzazione di opere di difesa costiera a protezione del tratto compreso tra Torre Flavia e Fosso Vaccina.
“La notizia ci è stata comunicata ieri – ha proseguito Paliotta – dalla Direzione Regionale delle Risorse Idriche, Difesa del Suolo e dei Rifiuti. La Regione non solo mette a disposizione del nostro Comune il finanziamento ma anche il progetto di barriere soffolte che era stato predisposto all’epoca dai tecnici incaricati dall’assessorato regionale. Il progetto potrà essere rivisto dal Comune soprattutto dopo un confronto con gli operatori balneari di Ladispoli che conoscono bene le dinamiche in atto nel nostro litorale. Negli ultimi anni il fenomeno erosivo è aumentato nella zona centrale di Ladispoli e nella spiaggia del monumento naturale della palude di Torre Flavia. Il Comune utilizzerà al meglio le risorse messe a disposizione dalla Regione anche alla luce delle esperienze che a Ladispoli si sono avute negli ultimi 15 anni”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY