Ladispoli. Domani l’inaugurazione del nuovo stadio

0
296
DCIM100MEDIADJI_0040.JPG

LADISPOLI – Una grande festa dello sport, mercoledì 28 dicembre alle ore 15, per presentare il nuovo stadio comunale. Sul tappeto erboso dell’impianto, realizzato dall’Amministrazione comunale nella zona compresa tra la statale Aurelia, il fiume Vaccina e il Poliambulatorio, scenderanno in campo tutti i giovani che a Ladispoli praticano sport e le squadre di calcio cittadine.
“Finalmente Ladispoli – ha detto l’assessore ai lavori pubblici, Marco Pierini – ha uno stadio moderno, un luogo accogliente dove poter praticare il gioco del calcio. Per la nostra città è un sogno che diventa realtà. Il nuovo stadio, che sarà intitolato ad Angelo Sale storico portiere e successivamente allenatore dell’Us Ladispoli, ha una tribuna di 490 posti a sedere più ulteriori spazi per contenere fino a circa mille persone, spogliatoi regolamentari, quindi anche per gare professionistiche, magazzini ed altri spazi per un totale di 800 metri quadrati”.
“Il nuovo stadio – ha detto il consigliere delegato allo sport, Fabio Ciampa – sarà utilizzato oltre che dalle prime squadre del Ladispoli anche da oltre 400 ragazzi delle scuole calcio”.
Il campo è stato realizzato con la tecnica “professional” che consiste in un pacchetto sottotappeto multistrato di 45 centimetri e manto erboso in erba sintetica di ultima generazione con invaso di materiale di tritatura di cocco e le sue dimensioni sono 105 per 65 metri. Per tipologia di manto erboso, tecnica costruttiva e dimensioni del solo terreno di gioco sarebbe omologabile per partire professionistiche. La struttura nel suo insieme, in questa prima fase, può essere omologata dalla Lega, per capienza delle tribune e per servizi esterni fino alla serie D.
“L’impianto – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – prevede anche una nuova viabilità con l’ampliamento dell’accesso sull’Aurelia che sarà ultimato entro gennaio 2017. Accanto al campo sportivo principale sorgerà un secondo campo di calcio, anch’esso regolamentare, con spogliatoi e servizi così come previsto dal piano integrato Piazza Grande. Questo campo sarà intitolato a Daniele Bruni, il giovane portiere ladispolano deceduto tragicamente lo scorso anno mentre si andava ad allenare a Cerveteri. Il viale di accesso al nuovo stadio sarà intitolata a Giorgio Lazzeri, uno dei primi calciatori di Ladispoli degli anni 30 e primo portiere titolare del Us Ladispoli”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY