Ladispoli. Aperte le iscrizione all’Albo regionale delle bande musicali e dei gruppi corali, coreutici e teatrali amatoriali

0
147

LADISPOLI – Il consigliere comunale e delegato alle Politiche giovanili, Stefano Fierli, rende noto che la Regione Lazio ha approvato, ai sensi dell’articolo 8 della legge regionale 15/2014, le modalità e le procedure per l’iscrizione all’Albo regionale delle bande musicali e dei gruppi corali, coreutici e teatrali amatoriali e i criteri e le procedure per l’assegnazione e l’erogazione dei benefici.
L’Albo ha validità triennale ed è suddiviso in quattro sezioni distinte: Bande Musicali; Gruppi Corali; Gruppi Coreutici; Gruppi Teatrali. I principali requisiti per l’iscrizione sono: assenza di fini di lucro, con conseguente divieto di redistribuzione degli utili, risultante dall’atto costitutivo e/o statuto; operatività all’interno del territorio regionale, risultante dal curriculum del soggetto richiedente, per le attività relative alla sezione nella quale si richiede l’iscrizione; costituzione con atto pubblico o scrittura privata registrata da almeno 1 anno rispetto alla data di presentazione dell’istanza di iscrizione all’Albo; svolgimento di attività relative alla sezione per cui si chiede l’iscrizione, risultante dall’atto costitutivo, dallo statuto e/o da altra idonea documentazione, con esclusione di soggetti che svolgano prevalentemente attività sportiva (es. associazioni sportive dilettantistiche); finalità amatoriali espressamente risultanti dall’atto costitutivo e/o statuto.
E’ possibile presentare un’unica istanza per una delle quattro sezioni e la scadenza per la presentazione delle domande è il 19 aprile 2017. Per maggiori informazioni è possibile scrivere a dpalmisano@regione.lazio.it; areggi@regione.lazio.it; dticconi@regione.lazio.it.
“Si tratta – ha commentato Fierli – di una iniziativa molto importante della Regione Lazio attesa da molte realtà. Tocca in particolar modo la nostra città in virtù del fatto che siamo ricchi di gruppi come bande musicali, gruppi corali, gruppi coreutici e teatrali. Stiamo pensando con tale riconoscimento regionale di avviare l’iter per istituire un Albo comunale equivalente a quello regionale. Un Albo di questo tipo nella nostra città sarà utile sia ai gruppi in questione sia alle attività comunali nonché cittadine”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY