Ladispoli. Anche il “Di Vittorio” connesso allo spettacolo di Bisio “Father and son”

0
162

LADISPOLI – Continua, con il secondo evento, il percorso di approfondimento sui grandi temi della giustizia, delle regole, della libertà e dell’autorità, proposto dall’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” ai propri studenti. Dopo “Nessuno Escluso” (l’incontro con Gino e Cecilia Strada del 20 Ottobre, dedicato ai diritti umani e al problema dell’immigrazione) e “Che cos’è la giustizia?” (l’appuntamento del 18 novembre con Gherardo Colombo), stavolta il tema è la famiglia e, in particolare, il confronto/scontro generazionale tra padri e figli, giocato fra stupori, ansie, distrazioni, apatia e incomunicabilità.
Venerdì 2 Dicembre, dalle ore 10 alle 12:45, in diretta satellitare dal teatro dell’Archivolto di Genova, Claudio Bisio intratterrà il pubblico con FATHER AND SON, un monologo ispirato a due testi di Michele Serra: “Gli Sdraiati” e “Breviario comico” (musiche di Paolo Silvestri eseguite live da Laura Masotto e Marco Bianchi).
Connessi, anzi iperconnessi attraverso i loro tablet, smartphone e notebook, pronti a inviare domande, proposte e riflessioni tramite i social network, gli studenti di tutta Italia e, fra questi, gli allievi dell’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” (Indirizzi Tecnico Commerciale e Alberghiero), che si recheranno al cinema Barberini di Roma, con i loro docenti Daniela Clementi, Valeria Mollo, Carlo Narducci, Sara Leonardi, Annalisa Sorce Francesca Paolucci e Assunta Scaramozza.
A spiegare agli studenti il perché di questa scelta ipertecnologica che porta il teatro a sfruttare tutte le cyberconnessioni dall’etere alla rete, è lo stesso Bisio: “Vi racconto una bella storia. Io negli ultimi due anni ho fatto teatro: lo spettacolo – non dovrei dirlo io, perché chi si loda si sbroda – e invece lo dico, lo spettacolo molto bello tratto dal libro di Michele Serra intitolato “Gli sdraiati”… Il titolo che abbiamo dato a questo spettacolo è “Father and son”, la canzone bellissima di Cat Stevens. Con questo spettacolo ho girato tutta l’Italia, ho fatto circa 200 repliche. Quest’anno, causa altri impegni (cinema, televisione) non riesco a fare più queste repliche, forse le rifarò in futuro, vedremo. Abbiamo avuto tantissime richieste di gente che diceva: “non sei venuto a Cagliari, non sei venuto a Bari, non sei venuto a Modena”. Allora ci è venuta in mente un’idea molto bella. Il 2 dicembre, la mattina, noi faremo lo spettacolo da Genova ma da tutta Italia, da almeno 100 cinema, potrete vedere questo spettacolo in streaming. Vi aspetto”.
Parteciperanno al dibattito pubblico con gli allievi, al termine dello spettacolo, lo stesso Claudio Bisio, lo scrittore Michele Serra, il regista Giorgio Gallione, la giornalista Anna Bandettini e la psicoterapeuta Gianna Schelotto.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY