Ladispoli. Al via i lavori di riqualificazione della stazione

0
93

LADISPOLI – Al via da oggi 7 novembre i lavori di riqualificazione del sottopasso della stazione di Cerveteri–Ladispoli.

Della durata di circa un mese e mezzo, questa fase prevede anche la demolizione della scala e della copertura di accesso al primo marciapiede. I viaggiatori potranno accedere al sottopasso dalla scala esterna e dalla porzione di rampa ancora utilizzabile.

In corso anche gli interventi di innalzamento a 55 cm dei marciapiedi – secondo quanto previsto dallo standard europeo per i servizi ferroviari metropolitani per facilitare l’accesso ai treni – e la loro ripavimentazione.

In una seconda fase è prevista la realizzazione di nuove pensiline e l’installazione di moderni ascensori. Il fabbricato viaggiatori sarà completamente riqualificato. Saranno potenziati gli impianti di illuminazione e di informazione al pubblico.

Per non interferire sul regolare svolgimento del servizio ferroviario, gli interventi saranno realizzati per fasi e seguiranno un calendario che terrà conto della mobilità pendolare.

La riqualificazione della stazione di Cerveteri-Ladispoli fa parte di un più ampio progetto di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane). L’obiettivo è trasformare le stazioni in luoghi più accoglienti, implementare i servizi ai viaggiatori e realizzare spazi completamente fruibili ed attrezzati anche per le persone a ridotta mobilità.

“E’ una notizia che salutiamo con soddisfazione – commenta il Sindaco di Ladispoli Alessandro Grando – essendo la nostra stazione una delle più frequentate dal popolo dei pendolari con oltre ottomila viaggiatori quotidiani. Nel sottopassaggio eravamo già intervenuti cambiando la ditta che si occupa della pulizia, i miglioramenti del servizio sono sotto gli occhi di tutti i cittadini che utilizzano il passaggio che collega il centro al quartiere Campo sportivo. Seguiremo l’iter degli interventi in modo costante, ci auguriamo che le Ferrovie dello stato possano completare nei tempi previsti anche i lavori di innalzamento di oltre mezzo metro delle banchine lungo i binari, favorendo dunque l’accesso ai treni anche ai disabili. Speriamo vivamente che le pensiline e gli ascensori possano diventare una realtà entro i primi giorni del nuovo anno per cancellare i disagi a cui da tempo sono sottoposti gli utenti. L’amministrazione comunale di Ladispoli terrà costantemente aggiornati i cittadini sull’iter dei lavori di riqualificazione della stazione ferroviaria. Cogliamo l’occasione per ringraziare il consigliere delegato alla tutela dei pendolari Giovanni Ardita, il Codacons e le associazioni dei viaggiatori che hanno sempre”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY