Ladispoli. Fondi comunitari: come possono accedere le imprese?

0
141

LADISPOLI – Riunione affollatissima, quella di ieri sera a Ladispoli. Nella sede CNA, in via Aldo Moro 38/L, si è svolto l’incontro per fare il punto sul progetto APEA, ovvero sulla partecipazione al bando di imminente pubblicazione che consentirà di accedere ai fondi europei per migliorare la competitività della zona artigianale, produttiva e commerciale.
Con il presidente territoriale della CNA, Cristiano Leone, c’erano il sindaco Alessandro Grando, per Capitale Lavoro Roma Città Metropolitana il dirigente Maurizio Apicella e Tiziano Milani.
Il bando della Regione Lazio per accedere ai fondi europei, che a breve sarà pubblicato, rappresenta una opportunità da non lasciarsi sfuggire. E a Ladispoli, infatti, CNA, Comune e Capitale Lavoro Roma Città Metropolitana si sono organizzati e hanno avviato le consultazioni con gli imprenditori. Proprio ieri è stato illustrato uno studio, presentato dall’ultimo dei tre attori in campo: ciò che ne emerge è che qui gli artigiani hanno resistito alla crisi e hanno margini e voglia di crescita. Il 65 per cento di loro è infatti intenzionato ad ampliare i propri spazi, a rendere l’azienda più efficiente, quindi a investire.
La realizzazione di queste intenzione passa attraverso il progetto APEA: partecipando al bando, si può attingere ai contributi per riqualificare l’area e ottimizzare i servizi, per esempio la produzione di energia e lo smaltimento dei rifiuti, con l’obiettivo di una maggiore competitività.
Intanto, la CNA sta coordinando le imprese che vogliono partecipare. Insieme a Comune e a Capitale Lavoro Roma Città Metropolitana, si sta predisponendo il progetto per poter accedere alle risorse finalizzate allo sviluppo ecosostenibile dell’area.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY