La Mtb S. Marinella-Cicli Montanini trionfa alla Sei Ore delle Terme di Cretone

0
124

SANTA MARINELLA – Il lungo ponte del 2 giugno ha contraddistinto la striscia positiva di vittorie e di piazzamenti ad opera della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini protagonista su più fronti tra strada e mountain bike.
Il team altolaziale era presente con il grosso dei propri atleti alla Sei Ore delle Terme di Cretone, seconda prova dell’ECS Tour 2017 con le vittorie di Lorenzo Borgi, Giovanni Gatti e Lorenzo Bedegoni nel team da tre elementi, a segno anche i fratelli Gianfranco e Mauro Iacobini nel team da due elementi. In ambito individuale trionfo per Elisabetta Dani tra le donne ed ottime le prove fornite da Stefano Carnesecchi (decimo G1), Marco Chiavacci (terzo SG1), Giuseppe Girardi (quarto SG1), Daniele Galletti (quarto J1), Marco Becattini (terzo M1), Gianluca Piermattei (quarto M1), Pierluigi Possenti (quinto M1).
Altra gara endurance a Ceprano (6 Ore Fragellae) dove Edmondo Belleggia ha colto il primato di categoria tra i veterani e Marco Chiavacci tra i supergentlemen, secondo posto di Armando Mattacchioni nei team da due elementi al rientro nelle competizioni dopo l’infortunio nella stagione invernale del ciclocross.
Ancora tanta mountain bike nelle gambe dei bikers santamarinellesi in giro per l’Italia: alla Varano Salis Bike Race, in Puglia, primo e terzo posto nella categoria élite per Michele Diaferia e Domenico Abruzzese; al Trofeo Locanda Gavarini, in Toscana, secondo posto per Andrea Mainardi tra i master 4 e terzo per Caterina Ameglio tra le master donna 2; alla Becycle Race, in Lombardia, 18°posto di categoria master 5 per Claudio Pellegrini; al Trofeo Laghetti Blu, in Veneto, secondo posto di categoria master 5 per Gianfranco Mariuzzo; alla XC di Savorgnano del Torre, in Friuli, quarto posto assoluto e secondo di categoria master 1 per Libero Ruggiero; alla Cross Country di Canino primato di categoria master 6 di Lorenzo Borgi, secondo posto di Federico Forti tra i master 2, Cabbirio Capati, Massimiliano Chiavacci e Pierluigi Possenti rispettivamente al quinto, sesto e settimo posto tra i master 4. Doppio impegno ravvicinato per Manuel Piva (nella foto) che ha centrato il gradino più alto del podio sia assoluto che di categoria master 2 alle gare cross country di Valle Verde e Massanzago in Veneto.
Stradisti all’opera alla Terminillo Marathon con Fabrizio Maschietti e Pierluigi Stefanini impegnati nel percorso medio di 93 chilometri completando la fatica rispettivamente al quarto posto tra i master 4 e al quinto tra i master 5.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY