Il sindaco Mazzola si rivolge a Renzi per segnalare il blocco dei lavori al teatro San Marco

0
118

«Ho segnalato al premier Matteo Renzi anche il blocco dei lavori al teatro San Marco». Lo comunica il sindaco Mauro Mazzola, che si è rivolto al primo ministro per la struttura situata in piazza Cavour, di fronte al Museo Nazionale Archeologico Tarquiniense. «Ci sono i soldi per completare il teatro ma tutto è fermo. – prosegue il primo cittadino – A marzo 2013, l’Amministrazione è stata infatti costretta a risolvere il contratto in danno alla ditta appaltatrice, per non aver rispettato i tempi di consegna. La stessa ditta, il mese successivo, ha presentato ricorso al Tribunale Civile di Civitavecchia contro il Comune, per accertamento tecnico preventivo. Da quella data, l’Amministrazione è in attesa che il tribunale si pronunci e permetta,di proseguire i lavori con la ditta seconda classificata o, se non disponibile, avviare una nuova selezione pubblica». Negli anni ’90, fu scelta l’ex chiesa San Marco come sede di un teatro. Per carenza di fondi, i lavori avanzarono a stento. Nel 2010, l’Amministrazione Mazzola ha trovato le risorse necessarie per terminare l’opera. «Il resto è storia dell’ultimo anno. – conclude il sindaco Mazzola – Ciò ha comportato un danno all’immagine della città, che attende il teatro da oltre 20 anni, e provocherà la lievitazione dei prezzi di appalto e l’aggravio di costi aggiuntivi, per nuove perizie tecniche. – conclude il sindaco Mazzola – La mia speranza è che questa segnalazione non sia fatta cadere nel dimenticatoio dal Governo e che e si possa finalmente riaprire il cantiere per consegnare il teatro San Marco ai tarquiniesi».

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY