Grande adesione al progetto “Microcredito”

0
209

SANTA MARINELLA – “Riuscire ad aiutare giovani e meno giovani ad ottenere finanziamenti agevolati per la realizzazione delle loro attività imprenditoriali sul nostro territorio, è per me fonte di grande soddisfazione”. Lo comunica il Consigliere alle finanze Emanuele Minghella.
“Dopo un anno di duro ed intenso lavoro, finalmente il progetto del ‘microcredito’ a Santa Marinella è una realtà che ha aiutato e continuerà ad aiutare per molto tempo le nuove imprese ed imprese che vogliono investire e far crescere il loro fatturato – afferma Minghella – Vedere finalmente concretizzato questo progetto, primo in Italia ad aver effettivamente erogato finanziamenti ad attività, è una risposta importante della nostra città a questo periodo di crisi economica che stiamo vivendo, a dispetto di tante amministrazioni che per anni lo hanno inserito nei loro programmi elettorali e mai realizzato. Grazie alle attività congiunte, in questi mesi, tra l’Istituto di credito, la Banca di Credito Cooperativo di Roma e la Coopfidi, oltre all’Ente Nazionale per il Microcredito, ci permetterà di portare ad un milione di euro le somme erogabili. E’ stato possibile erogare, finora, circa 200mila euro su un fondo di 100mila euro di risorse pubbliche. Le attività sul nostro territorio, che ad oggi, stanno usufruendo del finanziamento sono varie: da una società di service, ad un negozio di abbigliamento, bar, libreria, un negozio di rivendita per il mare e la pesca, una pasticceria fino ad arrivare ad un intervento su serre e fotovoltaico per un agriturismo. Ringrazio la caparbietà del presidente dell’ Ente Nazionale per il Microcredito, l’onorevole Mario Baccini, ed il funzionario Marco Paoluzzi, che hanno reso tutto questo possibile”.
“Un ringraziamento particolare – conclude – al direttore della filiale di Santa Marinella, Mario Castello, che, con lo staff dell’Ente, ha aiutato e supportato operativamente i cittadini nella scelta dell’investimento migliore. Un ultimo ringraziamento è dovuto al Sindaco e tutta la maggioranza che fin da subito mi hanno appoggiato ed hanno creduto alla creazione di questo progetto. Auspico che il nostro operato sia d’esempio a tutte le cittadine del comprensorio, poiché le enormi difficoltà del sistema bancario nel poter finanziare nuove imprese in fase di startup ed imprese che vogliono investire, sono un vero e proprio problema sociale”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY