Giochi del Mare 2016, a Santa Marinella il gran finale

0
362

SANTA MARINELLA – Un concerto in riva al mare, sulla passeggiata di Santa Marinella. Così si è conclusa l’edizione 2016 dei Giochi del Mare, organizzati tra Fiumicino e Santa Marinella in collaborazione con la Fidal, il Coni Lazio e la Guardia Costiera.
Simone Arrigoni, poliedrico campione del mondo di apnea, ha ‘fatto il pieno’ di pubblico anche con il pianoforte sulla passeggiata di Santa Marinella dove – sul palco appositamente allestito – ha dovuto concedere addirittura 3 bis. “Sono tornato a suonare di fronte al pubblico a venti anni dall’incidente in auto: è stata una emozione straordinaria che non dimenticherò facilmente. E lo ho fatto proprio qui dopo che l’8 giugno scorso mi sono immerso e nuotato come un delfino per 1.000 metri facendo registrare un nuovo primato mondiale di apnea. Santa Marinella è diventata la mia seconda casa”.
Ad accompagnare la musica di Arrigoni le immagini subacquee scattate durante le gare di foto Sub dei Giochi del Mare, uno slide show di grande appeal. “E stata una edizione davvero intensa – ha spiegato Stefano Toppi, delegato allo sport del Comune di Santa Marinella – che ci ha permesso di proporre alcune attività sportive di altissimo livello. Se nel 2017 replicheremo l’esperienza estenderemo anche il programma delle attività in calendario nella nostra città”. Gli fa eco Carlo Pisacane, il vicesindaco:”La nostra amministrazione, guidata dal sindaco Bacheca, ha individuato nel binomio sport-cultura un terreno fertile capace di attirare attenzioni diverse e il restyling della biblioteca comunale ne é un importante esempio. Proprio lì abbiamo fatto la prima proiezione delle fotografie subacquee realizzate nelle nostre acque durante i Giochi del Mare e alla nostra biblioteca il campione del mondo di apnea Simone Arrigoni ha regalato una delle prime copie del suo libro”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY