Gentiloni domani a Viterbo, nella sede CNA la firma della convenzione con il Comune

0
115

VITERBO – “Quello del presidente del Consiglio è un bel segnale alle imprese”. Paolo Gentiloni ha scelto di firmare con il Comune di Viterbo la convenzione relativa al bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie proprio al Poggino, cuore pulsante del sistema produttivo viterbese. “E noi siamo orgogliosi di ospitarlo nella nostra sede”: così Angelo Pieri e Luigia Melaragni, rispettivamente presidente e segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, attendono l’arrivo del premier, in programma domani, alle ore 8,45, proprio nella sede di CNA Sostenibile, la struttura dell’Associazione che si occupa di formazione e di servizi specialistici per l’ambiente e la sicurezza (in via dell’Industria snc).
Il presidente del Consiglio firmerà, insieme al sindaco Leonardo Michelini, la convenzione che consentirà alla città di beneficiare di 17,5 milioni di euro. “Grazie al lavoro di progettazione attivato del Comune, arrivano a Viterbo – dicono Pieri e Melaragni – risorse per investimenti in opere fondamentali per la riqualificazione di una zona importante del capoluogo nella prospettiva di uno sviluppo ecosostenibile. E’ significativa la scelta di Gentiloni di venire in questa area della città, perché è qui il cuore del sistema produttivo”.
E in questo cuore, c’è anche l’Associazione. “Per la CNA, in quanto associazione di rappresentanza di un’operosa imprenditoria diffusa, ospitare il presidente del Consiglio è motivo di orgoglio e di soddisfazione – concludono Pieri e Melaragni – così come mettere a disposizione la sede per la firma di un atto che restituirà linfa al capoluogo”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY