Fiumicino. Prosegue l’operazione di rilevazione delle posizioni Tari

0
356

FIUMICINO – Si è svolta lo scorso giovedì 10 dicembre una riunione di aggiornamento con la Fiumicino Tributi, sull’attività di verifica delle posizioni Tari effettuata in questi mesi da otto loro rilevatori, riunione alla quale erano presenti l’assessore all’Ambiente Roberto Cini, la Presidente del Consiglio Michela Califano e il presidente della Commissione Ambiente Massimiliano Chiodi. “Sono molto incoraggianti i risultati ottenuti da questa operazione di giustizia fiscale – commenta l’Assessore Cini – che hanno anche un riscontro sul decoro della Città. La rilevazione proseguirà su tutto il territorio anche nei prossimi mesi e riguarderà in totale circa 8 mila posizioni anomale riscontrate nelle zone dove è attualmente in vigore il porta a porta. In alcune località, come ad esempio Aranova, la situazione è piuttosto incoraggiante mentre in altre come Passoscuro, anche se in realtà non è stata riscontrata una grande evasione della tassa sui rifiuti, è stata appurata la poca partecipazione della cittadinanza alla differenziazione. Su queste zone ci sarà un maggior controllo da parte della Polizia Locale, che sanzionerà chi non rispetta le regole. Invitiamo quindi tutti i cittadini, anche quelli delle zone dove il servizio viene effettuato con il porta a porta, a una maggiore attenzione nella corretta differenziazione dei materiali nonché, per chi ancora non lo abbia fatto a regolarizzare la propria posizione, ricordando che se non ci si recherà personalmente presso gli uffici della Fiumicino Tributi si potrà comunque avviare la pratica delegando un proprio incaricato munito di delega”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY