Fiumicino. Inaugurato il nuovo Ponte 2 Giugno

0
648

FIUMICINO – E’ stato inaugurato ieri a Fiumicino il nuovo Ponte Due Giugno, alla presenza, tra gli altri, del sindaco Esterino Montino, del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, della Presidente del Consiglio comunale Michela Califano e dell’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Caroccia.
“Oggi è davvero un grande giorno per la nostra Città – dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino – Dopo 50 giorni finalmente il nuovo ponte unisce Fiumicino a Isola Sacra. Un attraversamento moderno, accessibile a tutti, ciclopedonale. Continueremo a lavorare per i nuovi motori, le pulegge e i meccanismi che permetteranno l’alzata del ponte e il passaggio delle imbarcazioni e sulla nuova viabilità intorno al ponte e nel centro storico. La strada che dalla nuova rotatoria porta a via Torre Clementina sarà pronta entro una settimana. Stiamo terminando la rotatoria che ospiterà la statua del pescatore che verrà sistemata in un luogo ancora più bello e visibile a tutti”.
“Abbiamo scritto una pagina di storia per Fiumicino – dichiara il Presidente del Consiglio comunale Califano – era una grande responsabilità togliere la possibilità di attraversare questo ponte per 50 giorni, non tutti l’avrebbero fatto. Il nostro sindaco ci ha creduto ed oggi siamo davvero soddisfatti per aver dimostrato questo coraggio e per aver mantenuto l’impegno di consegnare l’opera alla cittadinanza nei tempi prestabiliti”.
“Ringrazio il grande lavoro di tutto l’Assessorato ai Lavori Pubblici – aggiunge l’assessore Angelo Caroccia – che è riuscito a mantenere l’impegno preso con la cittadinanza e a riaprire il ponte entro i termini stabiliti. La carreggiata è più larga di oltre un metro rispetto al passato e le due passerelle pedonali sono larghe oltre un metro e mezzo. Per i prossimi 7 giorni, per tornare verso il Borgo Valadier, bisognerà svoltare verso la sede Comunale e successivamente dirigersi verso via Torre Clementina”.
Il Ponte Due Giugno collega Fiumicino a Isola Sacra. Prese questo nome in onore della neonata Repubblica Italiana. Inaugurato il 25 febbraio del 1948, lo riapriamo dopo averlo completamente sostituito 69 anni dopo, oggi 22 febbraio. Il 2 gennaio abbiamo iniziato i lavori che finiscono nei termini stabiliti dal contratto di appalto. Nuovo impalcato e, a breve, nuovi motori addetti al sollevamento della struttura per permettere il passaggio delle barche. Erano infatti frequenti i guasti al sistema meccanico che mandavano in tilt la viabilità locale. Abbattiamo le barriere architettoniche: il ponte due giugno oggi è finalmente percorribile dai disabili grazie alle nuove due passerelle. I costi per i lavori ammontano a circa 880mila euro (fondi Prusst e Comune di Fiumicino).
Il Ponte Due Giugno diventa un pezzo della rete ciclopedonale del comune di Fiumicino. È già collegato a Focene con un percorso dedicato alla bicicletta, si collegherà al lungomare della salute. Manterremo una nuova linea del Trasporto Pubblico Locale: circolare Fiumicino-Aeroporto anche per i giorni festivi. Terremo anche alcuni accorgimenti viari per rendere più fluida via dell’Aeroporto.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY