Fiumicino. Attacco hacker in Comune, cancellati i dati dei Servizi sociali

0
221

FIUMICINO – A seguito di un attacco hacker al server del servizio sociale del Comune di Fiumicino, il dirigente dell’Area Avvocatura e Affari Generali ha presentato, in nome e per conto del Comune di Fiumicino, formale denuncia querela contro ignoti presso il commissariato di Polizia di Stato. Dai rilievi dell’ufficio informatico del Comune di Fiumicino è stato riscontrato un virus informatico che ha determinato la criptazione di tutti i file e database presenti sul server dedicato con il conseguente danneggiamento della banca dati e degli archivi informatici dei servizi sociali. “È un danno enorme per il nostro Comune – commenta il Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – ed è per questo che, accanto all’indagine interna partita immediatamente e condotta dal Servizio Informatico del Comune di Fiumicino, è stata sporta denuncia alle autorità preposte per fare luce su quanto accaduto e risalire ai responsabili. Ci sono e ci saranno ripercussioni gravi, tra l’altro, su atti amministrativi relativi all’erogazione dei contributi economici in favore degli utenti, nei servizi di assistenza per anziani, minori e disabili. Il virus ha contagiato il sistema informatico del Comune di Fiumicino intaccando anche i dati sensibili degli utenti seguiti dall’area servizi sociali e rischia di ripercuotersi nell’esercizio del pubblico ufficio nei confronti di utenti fragili e più esposti. Il Comune di Fiumicino si è già riservato il diritto di costituirsi parte civile”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY