Fare Verde raccoglie segnalazioni sui disagi dei pendolari

0
168

TARQUINIA – Continuano i disagi per i pendolari tarquiniesi che utilizzano gli autobus del Cotral. Ieri mattina, alcuni ragazzi sono stati costretti a scendere da un mezzo stracolmo di passeggeri e a prendere un autobus successivo. La segnalazione è di Silvano Olmi, vice presidente nazionale di Fare Verde, associazione che da alcuni mesi sta monitorando le corse del Cotral e sta raccogliendo le numerose lamentele dei pendolari.
“Stamattina a Tarquinia – dichiara Olmi – il pullman delle 7.15 proveniente da Monte Romano e diretto a Civitavecchia, era stracolmo di pendolari, studenti e lavoratori. Il mezzo pubblico si è fermato in località ‘Il Piano’ e l’autista ha comunicato ai passeggeri che non poteva proseguire la corsa in quanto l’autobus aveva raggiunto la capienza massima e più di sedici persone in piedi non potevano stare.
Secondo la segnalazione che ci è pervenuta- prosegue Olmi – l’autista ha invitato alcuni passeggeri a scendere e il mezzo è rimasto fermo fino a quando alcuni ragazzi, 3 o 4 studenti, sono scesi e hanno preso il pullman successivo. Solo allora l’automezzo è ripartito.
Un analogo episodio sarebbe accaduto anche ieri mattina – conclude Olmi – questi fatti si aggiungono ad altri disagi di vario genere che sono costretti a subire i pendolari tarquiniesi che utilizzano i mezzi del Cotral.”

I pendolari possono telefonare o spedire messaggi al numero 333.2985873, oppure inviare le loro segnalazioni a olmisilvano@alice.it, tarquinia@fareverde.it.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY