“Etruria in vela” si conclude tra gli applausi

0
249

CERVETERI – Si è concluso domenica 30 agosto, con il Memorial Ugo Placidi svoltosi presso l’Associazione velica San Nicola, il Trofeo Etruria in vela 2015. Un’edizione caratterizzata dal bel tempo, dalla grande partecipazione, grazie a un numero crescente di iscritti, e da un forte entusiasmo nello stare insieme.
Quest’anno la manifestazione ha avuto il patrocinio dei comuni di Ladispoli, Cerveteri e Santa Marinella, della Regione Lazio e dalla Capitaneria di Porto di Civitavecchia. La gara si è svolta alla presenza di tutti i Presidenti dei circoli velici dell’Etruria, del Sindaco e Vicesindaco di Ladispoli e delle istituzioni locali. Etruria in Vela è il primo protocollo d’intesa firmato dal CONI Lazio e i Comuni dell’Etruria Meridionale per la promozione dello sport collegato alla promozione turistica del territorio. Anche il consigliere dell’area Metropolitana di Roma, Federico Ascani, sempre presente durante le varie regate, è intervenuto durante la premiazione. “E’ entusiasmante vedere quando i protocolli d’intesa incontrano le sinergie messe in campo da persone capaci e con voglia di fare non rimangono solo delle firme su dei fogli di carta, ma diventano un’importante punto di riferimento per il turismo sportivo e la scoperta del territorio” il suo commento.
Grande commozione durante la consegna della targa ricordo a memoria di Ugo Placidi da parte del Presidente del Consorzio di San Nicola Roberto Tondinelli ai figli del Presidente scomparso. Da sottolineare la grande partecipazione dell’Associazione Nautica Campo di Mare sempre presente in tutte le regate con un numero cospicuo di imbarcazioni capitanate dall’esperienza dell’istruttore e responsabile della scuola vela ANCM Alberto Concutelli. Una bellissima regata, il Memorial Ugo Placidi, segnata da un vento teso da ovest sui 15 nodi ed un’acqua cristallina, che ha regalato a tutti i partecipanti un gran divertimento e un incredibile colpo d’occhio agli spettatori dalla riva. Dopo un’avvincente gara, ha vinto nella classe A Giancarlo De Marinis, nella classe laser Enrico Di Lorenzo, nella classe derive Daniele Battaglia e Matteo De Angelis, nella classe Kat  Gianni Battaglia e Sandro Molinaro.
Infine, in base a questi ultimi risultati, sono stati decretati i vincitori del Trofeo Etruria 2015, i quali si sono spartiti i il montepremi in buoni acquisto di 1500€ offerto da OceanSurf di Campo di Mare:
Classe Derive  – Matteo De Angslis e Daniele Battaglia.
Classe Catamarani – Francesca del Gaudio e Martina Fragalà.
Classe Laser – Enrico di Lorenzo.
Classe A – Giancarlo De Marinis.
Durante le premiazioni sono stati assegnati anche dei premi speciali. Todaro sport ha premiato i migliori equipaggi giovanili: Federico Battaglia e Tommaso Landi, dell’Associazione velica San Nicola, sulla deriva 420; Livia Gandini e Flavia Lenzi, dell’Associazione Nautica Campo di Mare, sul Fly Junior. Altro premio, assegnato alla migliore velista donna messo in palio da Emporio concept store di Ladsipoli, è andato  a Francesca Cianfrini.
Gli organizzatori ringraziano tutti coloro che hanno dato fiducia a Etruria in Vela: Matteo Miceli testimonial ufficiale dell’evento, il CONI Lazio, la Capitaneria di Porto di Ladispoli, i regatanti, le istituzioni e tutti coloro che sono saliti a bordo con noi. Fondazione cassa di risparmio di Civitavecchia, Oceansurf, Todaro Sport, Massimi Ecosoluzioni, Autocarrozzeria Ciampa, Emporio concept store, CIS.Corvi, circolo Il Gabbiano, Officina19 eventi&comunicazione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY