Endurance, mountain bike, strada e pedalata benefica: che weekend per la Mtb S. Marinella-Cicli Montanini

0
157

SANTA MARINELLA – Il recente fine settimana ha portato una ventata di soddisfazioni alla Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini sempre impegnata in prima linea tra mountain bike, strada, endurance nonché coinvolta anche in una manifestazione di beneficienza.
Buone le prestazioni complessive fornite alla Granfondo di Montefogliano a Vetralla, nel viterbese, dove si sono registrati i piazzamenti di Lorenzo Borgi (primo tra i master 6), Angelo Ciancarini (secondo tra i master 6), Libero Ruggiero (terzo tra i master 1), Massimo Ubaldini (quinto tra i master 5) e Marco Becattini (settimo tra i master 4).
Ritorno alle gare stile endurance per la formazione altolaziale in occasione della 4 Ore nella Selva a Villafranca in Lunigiana e per la coppia Andrea Mainardi e Lorenzo Bedegoni gran bella corsa archiviata con la vittoria nella gara assoluta impreziosita anche dal successo come solitaria di Caterina Ameglio, buona la performance dell’altra coppia formata da Linda Casani e Stefano Cerutti al 59°posto nella classifica generale nei team da due.
Ancora mountain bike in Veneto con Manuel Piva (nella foto) vittorioso alla Cross Country di Rovolon sia nella gara assoluta che nella categoria master 2 mentre in Abruzzo Claudio Albanese si è classificato secondo tra i master 5 al Trofeo Barrea Bike mentre l’unico stradista all’opera è stato Pierluigi Stefanini secondo di categoria tra i gentlemen 1 in Ciociaria al Trofeo San Bonaventura come buon viatico per affinare la forma in vista dei campionati italiani FCI Mediofondo a Piediluco in Umbria il prossimo 23 luglio.
Singolare iniziativa di beneficienza che ha visto coinvolti con successo la Mtb Santa Marinella e il suo atleta Danilo Tumolillo in favore dell’Airc (Associazione Italiana di Ricerca sul Cancro): Una Traversata per la Vita è stata la staffetta di quattro atleti composta da un ciclista, un nuotatore (Davide Chiaverini), un canottiere (Mauro Martelli) e un podista (Mauro Lombardi) che si sono alternati lungo un percorso da Roma a Livorno.
I quattro protagonisti dell’evento sono ritenuti tra i migliori specialisti di gare endurance. Nella partenza da Roma, in Campidoglio, Tumolillo ha aperto questa lunga maratona di beneficienza con tanto di scorta della Polizia Roma Capitale ad accompagnare il ciclista santamarinellese fino all’uscita della Capitale.
“Era notte – ha spiegato Tumolillo – ma sembrava giorno. Sono partito a mezzanotte, ma non ho sentito la fatica perché la motivazione era enorme e ho affrontato questa distanza con il massimo dell’entusiasmo e della forma”.
Tumolillo ha ricevuto un’ottima assistenza dall’ammiraglia santamarinellese (guidata per l’occasione dal presidente Stefano Carnesecchi e Gianluca Piermattei) fino a destinazione (Punta Ala) per poi dare il cambio ai successivi componenti della staffetta che è terminata con successo per tutti e quattro gli “eroi” per un totale di 19 ore.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY