“E’ ora di dire basta alla cultura dello spreco del denaro pubblico”

0
167

S. MARINELLA – “E’ ora di dire basta alla cultura dello spreco del denaro pubblico, del tanto paga pantalone”. Lo afferma il Circolo PD Carlo Benci di S. Marinella/S. Severa in merito ai cantieri aperti e non conclusi nei tempi previsti dall’Amministrazione comunale. “Non c’è lavoro pubblico che è stato realizzato da questa Amministrazione che ha visto la definitiva realizzazione; tutto intorno ai lavori eseguiti è degradato e incompleto, come il sotto passo ex Ponte dei Carabinieri, largo Costici, lungomare Marconi, la Biblioteca Comunale e così via; è tutto un fiorire di plastica rossa che segnala lavori incompiuti.”
Stando al PD, “il Sindaco, i Consiglieri di Maggioranza, gli Assessori e gli Uffici Tecnici hanno grosse responsabilità al riguardo, poiché sono mancati i dovuti controlli. Purtroppo sono i cittadini che pagano il prezzo più alto: costi dei servizi eccessivi rispetto alle tasse pagate.”
L’elenco dei lavori incompiuti è numeroso e per questo il Circolo PD pone all’Amministrazione comunale una serie di interrogativi: “Visto che la locale mensa della scuola Pirgus, realizzata appena cinque anni fa, presenta evidenti carenze, è stata chiamata alle proprie responsabilità la ditta che ha realizzato il fabbricato? E le ditte che si sono succedute per rimediare, sono state interpellate e ‘obbligate’ a rimediare al lavoro fatto male? Sarebbe interessante sapere dall’Assessore Bronzolino: i lavori di risistemazione del tetto della scuola Pirgus, saranno a totale carico delle ditte che hanno eseguito i primi interventi?” E ancora: “A chi conviene aprire i cantieri e non adoperarsi per chiuderli nei tempi previsti? Perché dopo aver realizzato in Via delle Colonie un altro pezzetto è di nuovo ferma? Perché il tratto che è stato realizzato da via Punico a via A. Diaz è in totale abbandono con i marciapiedi appena realizzati che saltano e l’erba che spunta tra le mattonelle appena poste? Per non parlare poi della circolazione difficile e pericolosa; insomma precarietà e degrado in ogni dove, alla faccia delle buone intenzioni o delle parole al vento del Vice Sindaco Pisacane.”
L’attuale situazione di degrado e forte disagio certamente non avvantaggia i cittadini stanchi di aspettare la fine dei lavori e, in definitiva, si chiede il Circolo Pd “quando ci sarà un cambio di rotta? Probabilmente mai.”

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY