E’ morto il portiere del Cerveteri Daniele Bruni

0
269

CERVETERI – E’ finito in tragedia l’incidente che ha visto coinvolto ieri pomeriggio il portiere del Cerveteri Calcio Daniele Bruni. Il giovane è infatti deceduto quest’oggi all’ospedale Gemelli di Roma dove era stato ricoverato subito dopo essere stato investito da un furgone mentre si recava al campo Galli. Gravissime le ferite riportate dal 28enne, che i medici del nosocomio romano hanno cercato disperatamente di salvare con un intervento urgente che però si è rivelato inutile. Daniele è spirato nella mattinata di oggi a causa delle devastanti lesioni interne. Per il conducente del mezzo, risultato positivo all’alcool test, l’accusa è ora di omicidio colposo, mentre la famiglia di Bruni e l’intera città di Cerveteri piangono una morte di cui ancora non ci si capacita.
Intanto le Amministrazioni comunali di Ladispoli e Cerveteri esprimono il loro dolore per la scomparsa di Bruni, che sin da bambino aveva indossato la maglia numero uno prima nelle giovanili del Ladispoli poi del Casalotti e del Perugia.
“Abbiamo sperato come tutti – hanno detto i sindaci Paliotta e Pascucci – che Daniele si salvasse e tornasse presto sul campo da gioco. Abbiamo seguito con apprensione gli aggiornamenti sulla sua salute la notizia che Daniele non ce l’ha fatta ci distrugge. I suoi familiari hanno deciso di donare i suoi organi, un grande gesto di generosità. Le nostre comunità si stringono attorno alla sua famiglia e a tutti quanti lo hanno conosciuto e gli hanno voluto bene. Durante i funerali di Daniele sarà indetto da parte dei due Comuni il lutto cittadino”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY