“E’ la democrazia, bellezza”. “L’Italia inComune” si ritrova a Cerveteri

0
188

CERVETERI – Il Sindaco Alessio Pascucci, portavoce di “Italia inComune”, rende nota l’organizzazione di una nuova iniziativa relativa a “La rete delle buone pratiche”.
Il nuovo evento, “È la democrazia, bellezza”, si terrà sabato 12 dalle 15:00 alle 20:00 e domenica 13 dalle 10:00 alle 13:00 a Cerveteri, presentandosi come “uno scambio, un incontro. Un piccolo festival per riflettere sulla democrazia. Reale. Partecipata o rappresentativa. Diretta. Digitale e 2.0. Inflazionata, strumentalizzata. Violata. In gioco, in pericolo, a rischio. Sognata. Superata? Amata. La Democrazia. In tutte le sue declinazioni. Ma che cos’è la democrazia? Quanto conta il mio voto? Che peso, che valore ha? Che succede quando la democrazia non c’è più? Quali le parole, i valori, le scelte che fondano un Paese e dei cittadini democratici? E ancora, siamo sicuri di dover ma anche poter decidere su tutto?”
Un dibattito eterogeneo che toccherà argomenti come le trivelle, la Costituzione, le presidenziali americane, la Turchia. Due giorni di confronto con le personalità di giornalisti, costituzionalisti, attori, filosofi, intellettuali, amministratori, ma anche gente comune che “racconterà la sua storia di democrazia”.
Tra gli ospiti i nomi di: Eva Giovannini (giornalista e inviata di Raitre, che tornerà dagli Stati Uniti dopo aver seguito le Presidenziali); Linda Giannattasio, (giornalista, Piazzapulita La7); Edmund Budina, intellettuale, regista e autore Albanese che con un suo spettacolo ha innescato tanti anni fa la scintilla della rivoluzione contro il regime; Ilaria Cucchi, attivista Associazione Stefano Cucchi; Arianna Ciampoli, conduttrice Rai e TV2000; Roberto Marchionni sceneggiatore di “Lo chiamavano Jeeg Robot”; Roberta Rei giornalista Le Iene; Melania Petriello, giornalista; rancesca Mannocchi, giornalista reporter inviata di guerra appena tornata dall’Iraq; Ismaele La Vardera, giornalista Le Iene, consulente commissione Antimafia Regione Sicilia, presidente Ass. Verità Scomode; Marco Ligabue, cantautore; Benedetto Zoccola, imprenditore che ha denunciato la Camorra, oggi vicesindaco di Mondragone; Antonio Pescapè, professore di sistemi di elaborazioni delle informazioni e vincitore del premio Google Faculty Research Award.
“Ci confronteremo con gli Amministratori locali”, spiega, “approfondiremo il loro ruolo cardine nel mantenere viva la democrazia, ascoltando tutti i giorni i cittadini e lavorando per fornire alle comunità i servizi essenziali”.
L’evento si terrà nell’Aula Consiliare del Comune di Cerveteri, nel palazzo storico del Granarone “che per l’occasione vedrà sui banchi del Consiglio ragazzi e ragazze delle scuole superiori e amministratori locali pronti a intervenire in qualunque momento. La sala sarà attraversata da una pedana e su questa “passerella ideale” si racconteranno le nostre storie di democrazia”.
Nella mattinata di domenica vi sarà anche un dibattito sul referendum costituzionale “Sì o No”, introdotto da un’intervista ai cittadini. In sala vi saranno il costituzionalista Marco Plutino per il “Sì” e Antonio Ingroia per il “No”, oratori in uno scambio moderato da Adolfo Pappalardo, giornalista de “Il Mattino”.
“L’evento è aperto a tutti”, conclude Pascucci, “ma l’invito è rivolto in particolare a chi, come voi, ogni giorno si trova, per mestiere o per passione, ad avere a che fare con la Democrazia”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY