Discarica, la Procura indaga sulla regolarità delle autorizzazioni

0
147

CERVETERI – Si è svolto questa mattina l’incontro tra Procuratore della Repubblica di Civitavecchia, dott. Gianfranco Amendola, il Sindaco Alessio Pascucci e i tecnici del Comune dopo il sequestro della discarica di via Settevene Palo operato mieri dalla Guardia di Finanza su disposizione della stessa Procura. “L’incontro – riferisce lo stesso Pascucci – è stato utile ad approfondire le questioni riscontrate durante i sopralluoghi della Guardia Forestale. Ci siamo messi immediatamente a disposizione degli inquirenti per individuare soluzioni nel più breve tempo possibile e scongiurare ogni ostacolo al normale svolgimento dei servizi di igiene e decoro urbano. Il sequestro riguarda in particolare un’area con funzioni di ausilio al servizio di raccolta rifiuti. Le indagini saranno utili a comprendere se le autorizzazioni in possesso della ditta che gestisce il Deposito Temporaneo di Via Settevene Palo Nuova, siano corrispondenti all’uso che ne viene fatto e alla normativa vigente. Cercheremo, ovviamente, di rispondere al più presto alle richieste della Procura, consapevoli del fatto che il primo obiettivo sia di far proseguire il servizio di raccolta in modo regolare, specialmente in questo momento già difficile per l’emergenza che stiamo fronteggiando”.
“Per quanto riguarda me personalmente – conclude Pascucci – sono indagato in questa vicenda come legale rappresentante del Comune, ai sensi del D.Lgs 152/06, per concorso nel mancato controllo delle prescrizioni necessarie, che sarebbero dovute essere presenti sin dal 2004″.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY