Cooperazione Internazionale: Cerveteri e Taybeh unite da un Patto d’Amicizia

0
168

CERVETERI – Cerveteri e Taybeh, città della Cisgiordania a 30 km a nord-est di Gerusalemme mai così vicine. Il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci e il Sindaco della Città palestinese Shuaa Massarwa Mansour, lunedì 23 ottobre a partire dalle ore 15.30, saranno in Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria a Cerveteri per firmare un Patto d’Amicizia tra le due città.
L’incontro è inserito nell’ambito del convegno “Cultura, Istruzione, Sanità, informazione e Cooperazione Internazionale: Strumenti di Dialogo, Pace e Conoscenza”, organizzato dal Movimento Uniti x Unire, che proprio quest’anno celebra i suoi primi cinque anni di attività all’insegna delle Politiche del Dialogo e della Cooperazione Internazionale.
“Siamo estremamente onorati di poter ospitare nella nostra città questa iniziativa – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – un incontro che ci arricchirà di storie nuove e di una realtà così lontana geograficamente da noi ma con la quale siamo pronti a stringere un rapporto di amicizia, collaborazione e condivisione delle nostre tradizioni, della cultura e della storia dei nostri due Paesi. Tra l’altro, Taybeh, ha la peculiarità di essere l’unica città interamente cristiana della regione della zona Cisgiordana, dove sono presenti due forti comunità cattoliche e ortodosse”.
“È un motivo d’orgoglio inoltre per noi – prosegue il Sindaco Alessio Pascucci – che Uniti x Unire e il suo fondatore Foad Aodi abbiano scelto di celebrare proprio a Cerveteri, nella nostra città, una ricorrenza così importante come i primi cinque anni di attività. Non è la prima volta che la nostra Amministrazione e il Movimento si trovano a collaborare e a proporre iniziative congiunte, tutte con una grande partecipazione di pubblico. Nel porgere i miei auguri a tutti gli attivisti del Movimento fondato da Foad Aodi per questo traguardo così importante raggiunto, invito tutti i cittadini al convegno di lunedì”.
Il Prof. Foad Aodi, Focal Point per l’Integrazione in Italia per l’Alleanza delle Civiltà UNAoC – Organismo ONU, Fondatore del Movimento Internazionale “Uniti per Unire” e Consigliere della Fondazione dell’Ordine dei Medici di Roma, dichiara prima dell’evento: “Un ringraziamento molto sentito da parte del nostro Movimento al Sindaco Pascucci e a tutte le Autorità amministrative e sanitarie locali per l’impegno continuo a favore dell’integrazione e della convivenza pacifica, per la costruzione continua di ponti di cooperazione con i nostri Paesi di origine tramite la cultura, la Sanità, la medicina e lo sport: pilastri della conoscenza, del dialogo e della pace. Giunti al compleanno dei primi 5 anni di Uniti per Unire – aggiunge – trascorsi all’insegna del dialogo e della cooperazione, ci siamo arricchiti dalle numerose iniziative che abbiamo portato avanti e che continuiamo a sostenere insieme al Comune di Cerveteri, alla Asl Rm4 e alla Croce Rossa Italiana (Sezione Santa Severa e Santa Marinella)”.
Parteciperà al convegno un ricco parterre di ospiti e relatori: ci sarà Foad Aodi, Fondatore di Uniti per Unire e Focal Point per l’Integrazione per l’Alleanza delle Civiltà UNAoC-Organismo ONU, il Dr. Giuseppe Quintavalle, Direttore Generale della ASL Rm4. Oltre a loro, parteciperanno al dibattito Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, la Dottoressa Elena Rossi, Portavoce di Cili-Italia, l’Ingegner Adel Amer, Ufficio Presidenza Co-mai e Presidente Comunità Egiziana di Roma e del Lazio, il Dottor Luciano Gamba, Presidente SEI Sindacato Emigranti Immigrati, Fabio Napolitano, Presidente Croce Rossa Italiana (S. Severa e Santa Marinella), Padre Abdo Raad, Presidente Associazione Annas Linnas, il Dottor Mohammed Ali Zaraket, Segretario Associazione Medici Libanesi in Italia (AMLI) e Ufficio Presidenza AMSI, Badia Rami, Presidente Associazione Maraa e Coordinatrice Dipartimento Donne Co-mai, la Dottoressa Natalia de Magistre, Volontaria e Formatrice Unicef, Coordinatrice Dipartimento Giovani Uniti per Unire e Casa Editrice Greenbooks, il Dottor Claudio Rossi, Responsabile progettazione Uniti x Unire e il Dottor Diego Pizzicaroli, Presidente di A.S.S.O (Associazionismo Sindacale Solidale Organizzato). Modereranno l’incontro, Fabrizio Federici e Nicola Lo Foco, Giornalisti e Esponenti dell’Ufficio Stampa Uniti x Unire.
Patrocinano l’iniziativa la Asl Rm4, l’Associazione Medici di Origine Straniera in Italia (AMSI), l’Unione Medica Euro Mediterranea – UMEM, B-Academy, Fimmg Lazio, la Confederazione Internazionale Laica Interreligiosa CILI-Italia, le Comunità del Mondo Arabo in Italia (Co-mai), l’Anglican Episcopal Church of Europe, Emergenza Sorrisi Onlus, Un cuore per tutti…Tutti per un cuore Onlus, Associazione Maraa, Ass.ne Annas Linnas, A.S.S.O (Associazionismo Sindacale Solidale Organizzato), Movimento Cittadinanzattiva, FOPEX (Forum Peruanos en el Exterior Italia – Europa), Lidu Onlus Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo; Associazione Medici Libanesi in Italia (Amli), Tam Tam D’Afrique Onlus.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY