Cinema e vino insieme per la prima volta al DiVino Etrusco

0
187

TARQUINIA – Vino e cinema, una liaison che si celebrerà per la prima volta al DiVino Etrusco. Ad arricchire il cartellone della tre giorni di festa dedicata al nettare di Bacco, dal 31 luglio al 2 agosto nel centro storico di Tarquinia, anche la proposta del Cinema Etrusco, con la proiezione, dal 30 luglio al 5 agosto, alle ore 20.05, del film Resistenza Naturale, del regista Jonathan Nossiter. Un vero omaggio al vite e agli etruschi, che furono i primi a importarla in Europa. La pellicola racconta le storie di alcuni viticoltori di quattro regioni del Centro-Nord Italia, dal Piemonte alla Toscana all’Emilia alle Marche, che praticano un’agricoltura naturale, etica e sostenibile. Nel loro antico monastero in Toscana, Giovanna Tiezzi e Stefano Borsa hanno creato un legame con l’antica cultura etrusca grazie alla loro cantina e alla produzione di vino, cereali e frutta; Corrado Dottori e Valerio Bochi, provenienti dalla Milano industriale, si sono trasferiti nella cascina dei loro nonni nelle Marche dove si impegnano per un’espressione rurale di giustizia sociale; Elena Pantaleoni, ex bibliotecaria, lavora nei vigneti di famiglia in Emilia; Stefano Bellotti è considerato il Pasolini dell’agricoltura italiana, un contadino poeta radicale che ha sconvolto le regole con la sua fattoria d’avanguardia in Piemonte.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY