Cerveteri. Un bando per aiutare le famiglie in gravi difficoltà economiche

0
110

CERVETERI – È pubblicato l’avviso pubblico per la concessione di contributi in favore delle famiglie o delle persone sole che si trovano in una situazione di povertà estrema. Il progetto ha carattere distrettuale, quindi riguarda i cittadini di Cerveteri e di Ladispoli che possono rivolgersi agli uffici dei Servizi Sociali dei due Comuni.
Infatti, attraverso l’Ufficio di Piano Sociale di Zona, le Amministrazioni Comunali di Cerveteri e Ladispoli hanno avviato il progetto Comunità Solidali, finanziato con fondi della Regione Lazio, per concedere contributi economici una tantum, fino ad esaurimento dei fondi a disposizione, ad integrazione del reddito dei cittadini residenti nel territorio distrettuale con una situazione ISEE attestante lo stato di disagio socio-economico.
“Il nostro obiettivo del progetto – ha spiegato Francesca Cennerilli, Assessora alle Politiche alla Persona di Cerveteri, Comune capofila nel Piano di Zona – è quello di offrire un sostegno concreto alle famiglie che vivono uno stato di disagio e hanno minori a carico, agli anziani e alle persone sole. Sono previsti contributi economici ad integrazione del reddito familiare come buoni spesa, buoni pasto, buoni per libri scolastici, contributi per specifici servizi alla persona e per le utenze domestiche”.
Gli interessati a presentare domanda, dovranno allegare la propria attestazione ISEE, da elaborare presso un qualsiasi CAF, insieme alla copia di un documento di identità, il permesso di soggiorno per i cittadini non comunitari, e qualsiasi altra documentazione attestante lo stato di disagio socio-economico.
La richiesta di contributo va presentata su apposito modulo disponibile presso i servizi sociali dei Comuni di Cerveteri e Ladispoli, o scaricabili dai siti internet www.comune.cerveteri.rm.it e www.comune.ladispoli.rm.gov.it.
Le domande vanno presentate entro e non oltre le ore 12.00 di giovedì 24 novembre. L’esito delle domande degli aventi diritto al contributo verrà pubblicato nell’albo pretorio online del Comune di residenza.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY